Trovata su Marte una grande quantità di metano, ma chi lo produce?

Curiosity ha rilevato 21 parti per milione di metano, una quantità pari a tre volte quella riscontrata nel 2013.

Il rover della NASA Curiosity ha rilevato una grande quantità di gas metano sulla superficie di Marte, una scoperta che potrebbe ricondurre alla possibilità di vita aliena sul pianeta, poiché sulla Terra questo gas è prodotto dagli esseri viventi. Secondo i ricercatori si tratterebbe inoltre di un’attività recente, poiché la luce solare  e le reazioni chimiche possono disgregare le molecole del metano in tempi brevi.

Sulla Terra i microbi metanogeni prosperano in luoghi privi di ossigeno, come rocce sottoterra e tratti digestivi degli animali, liberando il metano come prodotto di scarto. L’ipotesi è che i discendenti microbici della vita su Marte possano essere conservati nel sottosuolo, tuttavia è possibile che la loro origine sia inorganica e dovuta a reazioni geotermiche. Curiosity non ha i mezzi per stabilire la provenienza del gas, che diversamente dalle prime teorie potrebbe anche risalire a milioni di anni fa.

La presenza di metano su Marte era già stata rilevata 14 anni fa con l’astronave Mars Express, ma considerata un risultato potenzialmente errato a causa dei limiti delle strumentazioni, o comunque in dosi irrilevanti. Solo nel 2013 fu rilevato un picco di 7 parti per miliardo durato un paio di mesi, per poi svanire del tutto negli anni a seguire. La misurazione della scorsa settimana ha trovato ben 21 parti per miliardo di metano, triplicando il picco del 2013.

Si tratta di un primo dato scientifico, spiegano i ricercatori, ma per avere conferme di un collegamento con la vita occorrono altre misurazioni. Sarà la missione ExoMars 2020 a fornire ulteriori informazioni su eventuali forme di vita sul pianeta rosso, che con la collaborazione dell’Esa e dell’agenzia spaziale russa Roscomos arriverà nelle profondità del pianeta alla ricerca di tracce di batteri, che potrebbero dirci da dove proviene il metano marziano.

Articolo di Erika del 24 Giugno 2019 alle ore 19:27

Altri articoli di approfondimento

Inizio settimana con vortice maltempo e più fresco: a quando il ritorno di caldo e bel tempo?

Passaggio del vortice di maltempo porta anche calo termico: dove e quanto?

Scoperto il gene che permette alle piante di assorbire più CO2

Vortice depressionario lunedì e martedì sull’Italia: piogge e rovesci diffusi con netto calo termico!

Nel 2100 potrebbero non nascere più maschi di tartarughe marine

Nepal, 43 vittime a causa delle forti inondazioni

Tromba d’aria sul litorale casertano, in Campania: si segnalano feriti e danni!

Plastica in mare, dalla Campania arriva “Litter Hunter”

La spesa degli occidentali sta minacciando la sicurezza alimentare globale

Weekend ancora movimentato in arrivo: temporali e acquazzoni tornano protagonisti!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 15 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Palermo 31°
Caserta 30°
Latina 30°
Benevento 29°
Foggia 29°
Nuoro 29°
Roma 28°
Agrigento 28°
Frosinone 28°
Cagliari 28°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 15°
Aosta 19°
L'aquila 20°
Biella 21°
Torino 21°
Belluno 21°
Asti 22°
Varese 22°
Perugia 22°
Novara 22°
Domani Martedi 16 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 31°
Oristano 31°
Roma 31°
Latina 30°
Siracusa 29°
Mantova 29°
Lucca 29°
Agrigento 28°
Ferrara 28°
Modena 28°
Le più Fredde
Località T°C
Potenza 19°
Campobasso 20°
L'aquila 21°
Enna 22°
Vibo Valentia 22°
Isernia 22°
Matera 22°
Catanzaro 23°
Cosenza 23°
Brindisi 23°