Settimana con Italia divisa: violenti temporali al nord, bolla calda al sud con picchi di 38°!

Giugno dopo qualche piccolo capriccio iniziale è iniziato con il botto. La prima metà della seconda decade sarà ancora caratterizzata dalla presenza sul Mediterraneo centrale di un massiccio promontorio anticiclonico di matrice africana invogliato a risalire verso nord da una saccatura atlantica in azione tra il Regno Unito e l’Europa occidentale. Questo comporterà il perdurare di una situazione di tempo stabile e caldo, anche intenso sulle regioni centro meridionali e in particolare l’estremo Sud. Al nord invece non se la passeranno altrettanto “bene”. Un’azione depressionaria tra l’Inghilterra e la Spagna interesserà anche la Francia e in parte le nostre regioni settentrionali portando fasi instabili a tratti perturbate caratterizzate dalla formazione di intense linee temporalesche. Saranno fenomeni localmente forti e accompagnati da grandine. Tutto ciò a partire da oggi, un inizio settimana in cui si concretizzerà questa tendenza che andrà avanti per gran parte della settimana.

INIZIO SETTIMANA TRA FORTE CALDO E INTENSI TEMPORALI

Con oggi quindi, lunedì 10, avremo qualche cambiamento. La nuvolosità irregolare fin dal mattino al Nord-ovest con qualche piovasco su Alpi e Prealpi, più soleggiato altrove. Tra pomeriggio e sera intensificazione dell’instabilità con sviluppo di forti temporali che dai settori alpini e prealpini scenderanno fino ai settori di pianura soprattutto tra Piemonte e Lombardia. I fenomeni potrebbero essere violenti e accompagnati da grandine e colpi di vento. Fenomeni più isolati interesseranno anche il Trentino, non sono previsti invece tra Veneto eccetto che sulle Dolomiti ed in Emilia Romagna e saranno solo occasionali sulla Liguria. Temperature in calo da ovest con massime non oltre i 25°C in piemonte, fino a 30°C in Emilia Romagna, 26-28°C altrove.

Martedì 11 instabile fin dal mattino su Piemonte occidentale e settori alpini-prealpini centro orientali con possibilità di piovaschi e qualche temporale, nubi sparse poco attive sui restanti settori. Tra pomeriggio e sera nuovi temporali, più intensi su Alpi e Prealpi in sconfinamento sulle pianure, questa volta anche tra Lombardia e Veneto. Un ammasso nuvoloso proveniente da sud-ovest passerà al centro-sud, dove però non sono previsti fenomeni a meno di pioggerelline a macchia di leopardo. Altrove tempo sereno e clima da estate piena.

Mercoledì 12 tempo ancora molto instabile con rovesci e locali temporali, al mattino in particolare su Alpi e Prealpi ma con il locale coinvolgimento anche dei settori di pianura più settentrionali, maggiormente quelli compresi tra Piemonte e Lombardia. Il rischio di temporali permarrà fino alle ore pomeridiane e pre-serali quando fenomeni potranno svilupparsi anche a ridosso della dorsale emiliana con lo sforamento anche verso la bassa pianura. Non escluso qualche breve piovasco o temporale anche sulla Liguria orientale mentre fenomeni più isolati interesseranno basso Veneto e Friuli. Qualche pioggia potrà interessare anche le intere sarde soprattutto al nord dell’isola. Identica sorte per Calabria e Sicilia dove potrà comparire qualche pioggerellina a causa di un passaggio nuvoloso. Altrove tempo sereno e stabile.

Articolo di Gerardo Giordano del 10 Giugno 2019 alle ore 11:54

Altri articoli di approfondimento

Temperature superficiali dei mari italiani elevate: fino a +28° lo Ionio meridionale!

I polmoni della Terra stanno bruciando, il disastro in Amazzonia si vede dallo spazio

Meteo weekend: caldo moderato, ma maggiore instabilità con rovesci temporaleschi in agguato!

La Terra potrebbe avere fino a 10 miliardi di pianeti simili

Verso il “picco” dell’ondata di caldo, ma da giovedì temporali in aumento!

Dopo giugno, anche luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni

Un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra. A generarla una catastrofe cosmica

Il leone non è più forte come una volta. E la colpa è dell’uomo.

Weekend infuocato con sole e temperature in aumento: settimana prossima e Ferragosto in bilico!

Vacanze plastic-free: 7 modi per ridurre la plastica in viaggio

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 24 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 34°
Matera 34°
Benevento 33°
Caserta 33°
Trieste 33°
Catanzaro 32°
Treviso 32°
Roma 32°
Grosseto 32°
Latina 32°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 25°
Aosta 26°
Biella 26°
Cagliari 26°
Nuoro 26°
L'aquila 26°
Ancona 26°
Varese 26°
Sondrio 26°
Lecco 27°
Domani Domenica 25 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 35°
Benevento 33°
Matera 33°
Trieste 33°
Caserta 33°
Treviso 33°
Pordenone 33°
Rovigo 32°
Bologna 32°
Cremona 32°
Le più Fredde
Località T°C
Cagliari 26°
L'aquila 26°
Aosta 26°
Ancona 26°
Nuoro 26°
Biella 27°
Vibo Valentia 27°
Cuneo 27°
Fermo 27°
Sondrio 27°