Gli incendi hanno bruciato un quinto delle sequoie più grandi del mondo

Tempo di lettura: 2 minuti.

Saranno necessari centinaia di anni per rimpiazzare gli alberi perduti a causa del riscaldamento globale.

Migliaia di sequoie giganti sono state bruciate dagli incendi negli ultimi due anni, riportando un bilancio mai visto per questi alberi secolari. Quasi un quinto di tutte le sequoie, gli alberi più grandi sulla Terra, è andato in fumo tra il 2020 e il 2021, riportando un tasso di perdita del 13-19% su circa 75.000 sequoie di diametro superiore a 1,2 metri. L’anno scorso, nell’area del Sequoia National Park in California, le fiamme hanno divorato un numero spaventoso di sequoie autoctone, che si aggira intorno ai 10.000 esemplari.

Le perdite registrate per questi alberi, considerati quasi a prova di incendio per il loro volume e la robustezza, sono un ennesimo indicatore del cambiamento climatico. Il riscaldamento del pianeta ha favorito siccità più estreme, creando le condizioni ideali per lo sviluppo di incendi devastanti, con un altro anno di perdite allarmanti per una popolazione di alberi “iconici e insostituibili”, che necessitano di azioni immediate, secondo i funzionari dei parchi nazionali di Sequoia e Kings Canyon.

La California ha registrato i peggiori incendi di sempre negli ultimi 5 anni, con l’anno 2020 da record. Dopo i disastri dell’anno scorso, si è tentato di proteggere meglio i preziosi alberi esistenti, come il General Sherman, il più grande albero vivente sulla Terra, utilizzando protezioni di alluminio alla base degli arbusti. Le misure hanno aiutato a salvaguardare la Foresta Gigante, ma buona parte del complesso di boschi nel parco è stato distrutto.

I danni maggiori sono stati registrati a Redwood Mountain Grove nel Kings Canyon National Park, dove le fiamme erano così intense da creare una nube di fuoco che viaggiava a 97 km/h. Oggi questi boschi appaiono come rovine di tronchi anneriti, con molti altri alberi che periranno a causa di questi eventi nei prossimi 3-5 anni.

“Dobbiamo chiamare questa situazione delle sequoie giganti per quello che è: un’emergenza”, ha detto il presidente dell’organizzazione no profit Save the Redwoods League, Sam Hodder. “Soltanto pochi anni fa, perdere una manciata di sequoie giganti a macchia d’olio in una stagione era considerato un evento senza precedenti, ma ora ne stiamo perdendo migliaia”.

Gli eventi sono diventati preoccupanti per le sequoie giganti durante la siccità del 2015, con i primi gravi incendi in questi parchi e le prime perdite significative. Per gli esperti si è passati da un segnale di avvertimento a qualcosa di folle, come la perdita di ben 7.000 alberi durante un solo incendio l’anno scorso.

Ora le condizioni sembrano peggiorare anno dopo anno, e per la prima volta i parchi stanno considerando di piantare nuovi alberi per preservare la specie, poiché le fiamme hanno ridotto significativamente le possibilità per le sequoie di riprodursi. Tuttavia, ci vorranno centinaia di anni per rimpiazzare gli alberi perduti.

Articolo di Erika del 24 Novembre 2021 alle ore 17:50

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 29 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Vibo Valentia 10°
Imperia 10°
Foggia 10°
Ancona 10°
Matera 10°
Ragusa
Benevento
Livorno
Savona
Sassari
Le più Fredde
Località T°C
Aosta -0°
Caserta 10°
Catanzaro 10°
Roma 10°
Latina 11°
Agrigento 11°
Oristano 11°
Napoli 11°
Cagliari 11°
Bari 11°
Domani Martedi 30 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Rimini 10°
Pisa 10°
Caserta 10°
Catanzaro 10°
Ragusa 10°
Ferrara
Vicenza
Benevento
Trieste
Ascoli Piceno
Le più Fredde
Località T°C
Bologna 10°
Foggia 10°
Alessandria 10°
Modena 10°
Ancona 10°
Roma 10°
Ravenna 10°
Latina 10°
Bari 11°
Grosseto 11°