In Italia triplicano gli eventi meteorologici estremi. Estate 2021 la peggiore del decennio

Tempo di lettura: 2 minuti.

Tempeste, ondate di calore, nubifragi e grandinate sono eventi in netto aumento in Italia, con valori triplicati rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Lo evidenzia l’ultima analisi della Coldiretti in base ai dati dell’European Severe Weather Service, annunciando che soltanto dall’inizio dell’estate si sono verificati 517 eventi meteorologici estremi, superando significativamente la media.

Proprio in questi giorni un forte temporale ha colpito il Gargano centro-occidentale, con oltre 250 mm di pioggia fra San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo, caduta in appena 8 ore. L’evento alluvionale sta creando forti disagi e preoccupazione, tra pesanti allagamenti e criticità idro-geologiche. Mentre continua ad aumentare il bilancio delle vittime per l’alluvione devastante tra Germania e Belgio, l’attenzione ricade sul preoccupante scenario che riguarda anche il nostro Paese, dove il riscaldamento climatico avanza più velocemente della media globale.  

L’estate 2021 in Italia è “la peggiore dell’ultimo decennio per quanto riguarda i cambiamenti climatici”, avverte la Coldiretti, con eventi estremi ricorrenti che sono costati all’agricoltura nazionale oltre 14 miliardi di euro nel decennio, tra danni alle infrastrutture e perdite nella produzione agricola. Un danno legato alla crisi climatica, ma anche all’inarrestabile consumo di suolo nel Paese.

Dal 2012 ad oggi l’incedere della copertura artificiale del suolo non ha garantito una sufficiente infiltrazione di acqua piovana, evidenzia la Coldiretti: si tratta di circa 360 milioni di metri cubi di acqua che restano in superficie incrementando il rischio idraulico nel territorio nazionale, secondo l’Ispra. Inoltre, negli ultimi 25 anni i terreni coltivati si sono ridotti del 28% con la superficie agricola utilizzabile che ha perso 12,8 milioni di ettari, proprio in relazione alla conversione del suolo.

Questi fenomeni richiamano alla necessità per l’Italia di “difendere il proprio patrimonio agricolo e la propria disponibilità di terra fertile con un adeguato riconoscimento sociale, culturale ed economico del ruolo dell’attività nelle campagne”, continua la Coldiretti. Un intervento strategico è “la realizzazione di infrastrutture a partire dai bacini di accumulo”, come inserito nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, con la richiesta di accelerare sull’approvazione della legge sul consumo di suolo, ancora ferma in Parlamento da quasi un decennio”.

Articolo di Erika del 19 Luglio 2021 alle ore 17:33

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Domenica 01 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 43°
Palermo 42°
Matera 42°
Lecce 40°
Cosenza 39°
Bari 39°
Ragusa 38°
Chieti 38°
Catanzaro 38°
Enna 38°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 22°
Biella 24°
Sondrio 24°
Varese 25°
Belluno 25°
Lecco 25°
Genova 26°
Como 26°
Savona 26°
Livorno 26°
Domani Lunedi 02 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Ragusa 40°
Matera 40°
Foggia 39°
Enna 39°
Catanzaro 38°
Agrigento 38°
Cosenza 37°
Siracusa 37°
Taranto 35°
Catania 33°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 23°
Belluno 23°
Biella 24°
Sondrio 24°
Varese 25°
Lecco 25°
Bolzano 26°
Cuneo 26°
Trento 26°
Como 26°