Api a rischio estinzione: quali fiori piantare per aiutarle?

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’allarme per la sopravvivenza delle api è scattato già da diversi anni: questi preziosi insetti impollinatori, essenziali per la biodiversità e per la nostra sicurezza alimentare, rischiano l’estinzione a causa dell’imponente uso di pesticidi, perdita di habitat, scarsità di fonti di nutrimento, cambiamento climatico e molti altri fattori. Il declino delle api è qualcosa che riguarda il mondo intero e la necessità di tutelarle sempre più urgente.

Ma cosa possiamo fare noi, nel nostro piccolo, per aiutarle?

Un balcone o un giardino possono rivelarsi un valido aiuto per le api a rischio, se arricchiti con fiori bee-friendly, che possono fornire loro nutrimento non solo in primavera e in estate, ma per tutto l’anno. Il primo passo è scegliere i fiori che favoriscono l’attività di impollinazione e garantiscono quindi la vita degli alveari. Non tutti i fiori sono uguali a questo scopo: alcuni offrono più nettare e polline, e quindi un maggior nutrimento.

Seguendo i consigli degli apicoltori esperti, si possono sostenere le api durante tutta la loro stagione di attività, che orientativamente si svolge tra marzo e ottobre, progettando accuratamente il proprio spazio verde. Fondamentale è garantire un approvvigionamento che va dalla primavera all’autunno, ma soprattutto evitare l’uso di pesticidi chimici, specialmente quelli più dannosi per le api.

Per cominciare, ci sono diverse erbe aromatiche perfette da piantare in primavera che non solo aiutano le api, ma sono anche utili in cucina, come erba cipollina, salvia, rosmarino, coriandolo, cumino e timo. Si tratta di piante facili da curare e che si prestano bene alla coltivazione in vaso, come anche il tarassaco, dalle proprietà digestive e diuretiche, o la calendula, nota per le proprietà curative.

Altre piante molto apprezzate dalle api sono il trifoglio, la facelia, la lupinella, il finocchio annuale, la pastinaca, l’aneto, il grano saraceno, il meliloto. Alcune sono perfette per la coltivazione in estate, come l’echinacea, il tagete, la lavanda, l’achillea, la malva, il girasole e la sulla.

Negli ultimi mesi di attività possiamo ancora fornire un valido supporto per le api con piante resistenti ai primi freddi e dalla fioritura tardiva. I fiori preferiti in questo caso sono il topinambur, il cui tubero offre diverse proprietà benefiche in gastronomia, e il crisantemo, che fiorisce tra ottobre e novembre ed è molto apprezzato come pianta ornamentale nelle sue numerose varietà colorate.

Oltre a scegliere le varietà di piante, è bene preferire semi biologici, che migliorano anche la fertilità e la salute del terreno. L’ideale, dove possibile, sarebbe anche inserire piante e fiori selvatici, ma anche siepi, in modo da garantire una naturale continuità tra habitat diversi.

Articolo di Erika del 11 Maggio 2021 alle ore 08:44

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 18 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Foggia 34°
Bologna 34°
Ferrara 34°
Mantova 33°
Modena 33°
Ravenna 32°
Cremona 32°
Parma 32°
Matera 32°
Oristano 32°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 23°
Cagliari 23°
Vibo Valentia 24°
Crotone 24°
Genova 24°
Ancona 24°
Messina 25°
Livorno 25°
Imperia 25°
Catania 25°
Domani Sabato 19 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Sassari 39°
Oristano 38°
Foggia 36°
Ferrara 36°
Bologna 36°
Modena 35°
Mantova 34°
Rovigo 34°
Macerata 34°
Ravenna 34°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 23°
Genova 25°
Livorno 25°
Ancona 25°
Vibo Valentia 26°
Cagliari 26°
Messina 26°
Brindisi 26°
Imperia 27°
Trapani 27°