Sotto la lente: domenica di marcato maltempo al centro-sud con forti piogge e rovesci

Domenica all’insegna del maltempo al centro-sud, soprattutto sulle regioni del versante tirrenico con piogge e rovesci anche di forte intensità. Attesi accumuli pluviometrici localmente elevati.

Configurazione barica relativa alle ore centrali di domenica 24 gennaio

L’Italia è interessata da un’intensa perturbazione atlantica con profondo minimo di bassa pressione al suolo che apporterà, per la giornata di domenica, condizioni di marcato maltempo al centro-sud, soprattutto sulle regioni del versante tirrenico con piogge e rovesci anche di forte intensità. A tal proposito non mancheranno fenomeni localmente violenti con accumuli pluviometrici elevati. A tal proposito andiamo a visionare alcuni modelli ad area più limitata (LAM):

Accumulo pluviometrico previsto tra le ore 06.00 e le ore 18.00 di domenica 24 gennaio. Moloch – ECM – 2.5km
Accumulo pluviometrico previsto fino alle ore 23.00 di domenica 24 gennaio

Notiamo accumuli pluviometrici localmente elevati soprattutto sulle regioni del versante tirrenico: nello specifico, nella giornata di domenica, sono attesi fino a 30-50 mm sulla Toscana meridionale, Umbria settentrionale, Lazio e Abruzzo occidentale. Le aree maggiormente colpite dal maltempo saranno la Campania, la Basilicata e la Calabria centro-settentrionale, ove sono attesi accumuli pluviometrici localmente anche fino a 70-100 mm soprattutto tra Campania centro-meridionale e Calabria tirrenica settentrionale. Interessamento decisamente più marginale del versante adriatico, soprattutto sui tratti costieri con precipitazioni a carattere intermittente e di debole intensità.

Nel corso della serata si registrerà un graduale miglioramento, con tendenza a temporanea cessazione delle precipitazioni, ad eccezione della Calabria tirrenica ove potranno persistere fenomeni anche nelle ore serali e notturne su lunedì. Le precipitazioni tenderanno ad assumere carattere nevoso sull’Appennino centrale oltre i 1100/1200 mt, oltre i 1300/1500 mt sui settori più meridionali.

Articolo di Alberto Fucci del 23 Gennaio 2021 alle ore 18:46

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 02 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Potenza 10°
Oristano 19°
Sassari 18°
Imperia 18°
Firenze 18°
Lucca 17°
Caserta 17°
Pisa 17°
Pistoia 17°
Terni 17°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 11°
Cuneo 11°
Campobasso 11°
L'aquila 11°
Belluno 11°
Sondrio 11°
Biella 12°
Ancona 12°
Enna 12°
Rimini 13°
Domani Mercoledi 03 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Caserta 18°
Asti 18°
Alessandria 17°
Oristano 17°
Bologna 17°
Benevento 17°
Ferrara 17°
Firenze 17°
Modena 17°
Grosseto 17°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Potenza 11°
Ancona 12°
Savona 12°
Sondrio 13°
Belluno 13°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Aosta 13°
Fermo 13°