Gelo russo in arrivo nel weekend: crollo termico e neve a quote basse!

La massa di aria gelida di matrice russa di cui stiam parlando da inizio settimana, si sta riversando sulla già molto fredda Europa orientale ed avrà come obiettivo principale Balcani, Grecia e Turchia da qui ai prossimi giorni. Questo nucleo gelido cercherà di conquistare anche l’Italia transitando dall’Adriatico, ma con conseguenze molto più attenuate rispetto a quanto accadrà sull’Europa orientale, anche se saremo comunque coinvolti da un importante calo termico. Contemporaneamente però dovremo vedercela anche con un veloce fronte in discesa dal Nord Europa, i cui effetti saranno però relegati ai confini alpini.

PRIMA INCURSIONE DI FREDDO RUSSO IN ARRIVO: CALO TERMICO E NEVE PROTAGONISTI

METEO VENERDÌ 15 L’aria fredda irromperà sull’Italia generando una zona di bassa pressione sul medio-basso Tirreno, intorno a cui ruoterà un fronte responsabile di tempo instabile su buona parte della Sardegna, nord Sicilia, Calabria e Campania, con fenomeni che diverranno anche intensi sul basso Tirreno e a tratti temporaleschi. Temporanea instabilità attesa anche sull’Adriatico; al pomeriggio tra Romagna e Abruzzo, la sera in Puglia, con qualche rovescio. Altrove le neve cadrà oltre i 400m sul settore romagnolo-marchigiano, 500/700m sul resto d’Italia, ad eccezione del nord della Sicilia dove nevicherà oltre i 1500m. Venti di Grecale su Adriatico e Tirreno occidentale, forti di Maestrale sulle isole. Temperature in diminuzione.

DA VALUTARE NEL WEEKEND QUANTO L’ARIA FREDDA SI SPINGERA’ VERSO SUD

L’imminente irruzione di aria gelida dalla Russia, avrà il suo culmine sull’Italia nell’arco del weekend ma durerà almeno fino alla giornata di martedì. Dopo il transito di un primo impulso tra giovedì, venerdì e la prima parte del sabato, le correnti continueranno a provenire da Nord-est, con un secondo impulso previsto transitare velocemente da nord a sud nell’arco della giornata di domenica. Questo nuovo impulso freddo dovrebbe mantenere attiva una certa instabilità sui settori più occidentali, in particolare sulle Isole Maggiori a causa della formazione di un blando minimo che scivolerebbe velocemente dal Tirreno settentrionale a quello meridionale. L’evoluzione è in continuo cambiamento, ed al momento qualora verrà confermata, la previsione per il weekend avrà queste caratteristiche:

METEO SABATO 16 sarà una giornata molto fredda per la Penisola con possibilità di isolati rovesci nevosi fino a quote molto basse lungo l’Adriatico centro meridionale. Una certa instabilità interesserà anche il Tirreno meridionale soprattutto la Sicilia e la Calabria ionica con rovesci sparsi e nevicate fino a quote collinari in Calabria, più alte in Sicilia. Sulle restanti aree della Penisola condizioni asciutte e più soleggiate ma con temperature invernali. I venti saranno ancora orientati dai quadranti settentrionali tra Nord e NE e saranno tesi, a tratti forti sullo Ionio.

METEO DOMENICA 17 il tempo dovrebbe tornare a peggiorare sulle Isole Maggiori a iniziare dalla Sardegna, in estensione a Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Molise, Calabria e con fenomeni in dal pomeriggio fino in Sicilia. Ma le nubi tenderanno ad aumentare anche sui settori centrali peninsulari, la Liguria e sull’Emilia Romagna. Su queste zone potrebbero esserci nella seconda parte della giornata locali nevicate fino a quote molto basse. Altrove il tempo si manterrebbe più stabile. Le temperature saranno in locale ulteriore diminuzione. I venti settentrionali si disporranno temporaneamente dai quadranti occidentali o sud occidentali ruotando attorno al minimo. L’evoluzione sarà da confermare.

NEVE E PIOGGE PREVISTE PER DOMENICA 17

Articolo di Gerardo Giordano del 14 Gennaio 2021 alle ore 12:05

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 02 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Potenza 10°
Oristano 19°
Sassari 18°
Imperia 18°
Firenze 18°
Lucca 17°
Caserta 17°
Pisa 17°
Pistoia 17°
Terni 17°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 11°
Cuneo 11°
Campobasso 11°
L'aquila 11°
Belluno 11°
Sondrio 11°
Biella 12°
Ancona 12°
Enna 12°
Rimini 13°
Domani Mercoledi 03 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Caserta 18°
Asti 18°
Alessandria 17°
Oristano 17°
Bologna 17°
Benevento 17°
Ferrara 17°
Firenze 17°
Modena 17°
Grosseto 17°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Potenza 11°
Ancona 12°
Savona 12°
Sondrio 13°
Belluno 13°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Aosta 13°
Fermo 13°