Pioggia record in Giappone, almeno 18 vittime a causa delle forti inondazioni

Tempo di lettura: 2 minuti.

Continuano le azioni di soccorso nelle prefetture di Kumamoto e Kagoshima, dove le piogge alluvionali hanno travolto numerosi edifici e costretto ad evacuare più di 270.000 persone.

Sabato scorso l’agenzia meteorologica giapponese aveva messo in guardia sulle fortissime precipitazioni in arrivo sull’isola di Kyushu, nel sud-ovest del Giappone, esortando gli abitanti a prestare la massima attenzione. Le piogge record hanno infatti scatenato una serie di inondazioni nelle aree di Kumamoto e Kagoshima, dove numerose abitazioni sono state completamente distrutte dalle acque alluvionali. I soccorsi stanno ancora operando per il salvataggio dei dispersi, che sono almeno 14, mentre le autorità hanno annunciato che sono morte almeno 18 persone nelle due prefetture più colpite.    

In totale, nell’isola sono state evacuate oltre 270.000 persone in 4 prefetture, a causa delle piogge senza precedenti nella zona. Il villaggio di Kuma, a Kumamoto, ha visto cadere 83,5 mm di pioggia sabato mattina nell’arco di un’ora, secondo l’agenzia meteorologica. Nella giornata di lunedì la citta di Kanoya, a Kagoshima, ha registrato il record di 109,5 mm di pioggia in un’ora. Alcune persone sono state ricoverate in condizioni gravi, dopo che diversi edifici – tra cui una casa di cura a Kuma – sono stati travolti dagli allagamenti e dalle tempeste.

Le condizioni del terreno stanno ancora ostacolando le operazioni di ricerca e salvataggio nelle aree critiche, dove frane e inondazioni hanno interrotto i collegamenti con centinaia di comunità situate in montagna. Finora, sono state salvate circa 800 persone dai servizi di soccorso, ha fatto sapere il segretario capo del gabinetto Yoshihide Suga in una conferenza stampa lunedì. Ma restano isolate ancora migliaia di famiglie, secondo la Japan Fire and Disaster Management Agency, a causa dell’impossibilità di raggiungerle.

Soltanto lunedì, le autorità hanno fatto ricorso a 28 elicotteri, 4 aerei e 2 navi da ricerca per ispezionare le aree alla ricerca di sopravvissuti. Nel frattempo i  funzionari locali stanno ancora raccogliendo informazioni sul numero di vittime e si spera che il bilancio non aumenti nei prossimi giorni.

Articolo di Erika del 07 Luglio 2020 alle ore 17:35

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 04 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 37°
Bari 35°
Foggia 35°
Lecce 33°
Matera 33°
Catanzaro 33°
Agrigento 33°
Catania 32°
Ragusa 32°
Brindisi 32°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 20°
Trento 21°
Sondrio 21°
Bolzano 22°
Brescia 22°
Belluno 22°
L'aquila 23°
Varese 23°
Cuneo 23°
Ferrara 23°
Domani Mercoledi 05 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 32°
Catania 31°
Roma 30°
Lecce 30°
Agrigento 30°
Cagliari 29°
Palermo 29°
Grosseto 29°
Latina 29°
Oristano 29°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 20°
L'aquila 20°
Potenza 22°
Isernia 22°
Avellino 23°
Chieti 23°
Trieste 23°
Gorizia 23°
Teramo 23°
Arezzo 23°