Meteo domenica 17 novembre: forte maltempo su gran parte d’Italia

Domenica di maltempo su gran parte della nostra Penisola: piogge, rovesci temporaleschi anche forti, copiose nevicate sulle Alpi e Appennino centro-settentrionale, venti sostenuti. Atteso nuovo picco di acqua alta a Venezia in tarda mattinata.

La perturbazione atlantica, in ingresso sulla nostra Penisola, ha generato un minimo di bassa pressione, ubicato attualmente sul Tirreno centro-settentrionale. Tale minimo attraverserà gran parte della nostra Penisola nella giornata odierna, con piogge e rovesci temporaleschi anche forti, in particolare al nord-est e regioni tirreniche. Copiose nevicate sulle Alpi e Appennino centrale e settentrionale, venti meridionali sostenuti e nuovo picco di acqua alta atteso a Venezia in tarda mattinata, fino a 160 cm.

Immagine satellitare di stamane domenica 17 novembre. Fonte: sat24.com
Immagine attua Radar Meteo Protezione Civile di stamane 17 novembre, centro-nord Italia
Immagine attua Radar Meteo Protezione Civile di stamane 17 novembre, centro-sud Italia

METEO IN DIRETTA LIVE – L’immagine satellitare e quelle relative al radar ci mostrano nuvolosità estesa e consistente su gran parte dell’Italia ad eccezione, temporaneamente, di parte del sud. Al nord si registrano, attualmente, piogge e rovesci un pò su tutte le regioni ad eccezione della Val d’Aosta e dell’estremo Piemonte occidentale. Rovesci anche forti sono in atto sul Piemonte sud-orientale, sull’Emilia, sulla Romagna, sulla bassa Lombardia e anche a locale sfondo temporalesco sul Veneto e sul Friuli. Copiose nevicate sulle Alpi, specie su quelle centro-orientali, mediamente oltre i 1200 mt. Al centro piogge e rovesci si registrano sulla Toscana orientale, sulle Marche e anche a sfondo temporalesco sull’Umbria, sull’Abruzzo e sul Lazio. In particolare un’intensa linea temporalesca è attualmente presente tra Abruzzo meridionale, basso Lazio, Campania occidentale e Mar Tirreno, in evoluzione verso sud-est. Al sud si registrano piogge e rovesci temporaleschi sulla Campania nord-occidentale e sul Molise occidentale. Qualche pioggia sparsa su Sicilia orientale e Calabria centro-meridionale.

PREVISIONI DOMENICA 17 NOVEMBRE – Al nord nuvoloso con deboli piogge sulle regioni occidentali, intenso maltempo tra Lombardia e nord-est con fenomeni anche forti e a sfondo temporalesco. Abbondanti nevicate sulle Alpi centro-orientali, mediamente oltre i 1200-1400 mt. Nel corso della serata le precipitazioni tenderanno a diminuire di intensità e assumeranno carattere intermittente. Al centro diffusa instabilità con piogge e rovesci temporaleschi anche forti, dapprima soprattutto sulle regioni tirreniche poi, nelle ore pomeridiane, i fenomeni si estenderanno anche sul versante adriatico. Neve in calo sull’Appennino settentrionale e centrale nel corso della giornata, fin verso i 1500-1600 mt. Al sud maltempo, al mattino, sul Molise e sulla Campania con rovesci temporaleschi anche di forte intensità. Nel corso del pomeriggio estensione delle piogge e dei rovesci temporaleschi anche a Calabria, Basilicata e Puglia.

ALLERTE METEO e di RISCHIO IDROGEOLOGICO diramate dalla PROTEZIONE CIVILE per domenica 17 novembre:

ALLERTA ROSSA
Friuli Venezia Giulia: Bacino del Livenza e del Lemene
Veneto: Alto Piave
Emilia Romagna: Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese

ALLERTA ARANCIONE
Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Pianura emiliana centrale, Bacini emiliani orientali
Friuli Venezia Giulia: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene, Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre
Umbria: Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Medio Tevere, Alto Tevere, Chiascio – Topino
Veneto: Piave pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Alto Piave
Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacini Costieri Sud, Roma
Toscana: Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Reno, Romagna-Toscana, Valtiberina, Ombrone Gr-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Bolzano

ALLERTA GIALLA
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale
Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacini Costieri Sud, Roma, Appennino di Rieti, Bacino Medio Tevere, Bacino del Liri, Aniene
Lombardia: Alta pianura orientale, Bassa pianura orientale, Laghi e Prealpi orientali
Molise: Litoranea, Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Bacini Tordino Vomano, Bacino Basso del Sangro, Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara
Basilicata: Basi-B, Basi-C, Basi-E2, Basi-E1, Basi-A2, Basi-A1, Basi-D
Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale
Puglia: Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Salento, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Fortore, Puglia Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica
Sardegna: Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Iglesiente, Campidano, Bacini Flumendosa – Flumineddu, Gallura, Bacino del Tirso, Logudoro
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Centro-Settentrionale, versante tirrenico
Toscana: Serchio-Costa, Mugello-Val di Sieve, Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera
Umbria: Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Medio Tevere, Alto Tevere, Chiascio – Topino
Campania: Basso Cilento, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alto Volturno e Matese, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alta Irpinia e Sannio, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Tanagro
Friuli Venezia Giulia: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino di Levante / Carso
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante
Marche: Marc-5, Marc-3, Marc-4, Marc-1, Marc-2
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige

Articolo di Alberto Fucci del 17 Novembre 2019 alle ore 09:29

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 16 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Aosta 10°
Venezia 10°
Bolzano 10°
Rovigo 10°
Mantova 10°
Lecco
Lodi
Sondrio
Piacenza
Bergamo
Le più Fredde
Località T°C
Treviso 10°
Vicenza 10°
Parma 11°
Brescia 11°
Udine 11°
Pordenone 11°
Gorizia 11°
Ferrara 11°
Trento 11°
Verona 12°
Domani Martedi 17 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Varese 10°
Vercelli 10°
Belluno 10°
Aosta
Biella
Asti
Torino
Alessandria
Cuneo
Sassari 20°
Le più Fredde
Località T°C
Novara 10°
Sondrio 10°
Bolzano 11°
Bergamo 11°
Vicenza 11°
Como 11°
Milano 11°
Enna 12°
Pavia 12°
Lecco 12°