Cronaca meteo: abbondanti nevicate sulle Alpi settentrionali di confine

Una perturbazione nord-atlantica, è andata ad impattare sui versanti settentrionali delle nostre Alpi, apportando nevicate anche copiose.

Una perturbazione nord-atlantica, sospinta da un flusso di correnti nord-occidentali, tra la giornata di ieri e la prima parte di quest’oggi venerdì 15 Marzo, ha interessato gran parte dell’Europa centrale, in primis nazioni come Francia, Germania, Svizzera, Austria, andando ad impattare anche sui versanti settentrionali e di confine delle nostre Alpi, segnatamente quelle occidentali apportando copiose nevicate. Sulle aree di confine alpine svizzere, in poco più di 24 ore, sono localmente caduti dai 50 ai 100 centimetri di neve fresca, con accumuli eolici anche superiori. Le forti correnti settentrionali, con raffiche anche fino a 150 km/h in alta quota, hanno localmente permesso sconfinamenti delle nevicate anche sul versante meridionale alpino, oltre i limiti del cosiddetto “muro del Foehn“.

Oltre mezzo metro di neve fresca è caduto sulle aree di confine settentrionali valdostane, a quote superiori ai 2000 mt, dalla zona del Cervino fino al Monte Rosa. Nevicate abbondanti si sono registrate anche sui confini alpini lombardi, con la località montana di Livigno (SO) ricoperta da 30-40 centimetri di neve fresca nelle ultime 24 ore. Accumuli inferiori sulle Alpi orientali dove però le temperature più basse hanno permesso alla neve di cadere a quote inferiori, imbiancando località come Brunico e Vipiteno.

Ecco qualche foto nevosa alpina odierna :

neve_livigno

Livigno (SO) 15 Marzo 2019. Fonte : livigno.eu

neve_Chamois

Chamois, Valle d’Aosta, 15 Marzo 2019. Fonte : www.regione.vda.it

neve_Bettmeralp

Bettmeralp, Svizzera, Canton Vallese, 15 Marzo 2019. Fonte : aletscharena

Articolo di Alberto Fucci del 15 Marzo 2019 alle ore 19:35

Altri articoli di approfondimento

Fine settimana anticiclonico: tanto sole, temperature in lieve aumento, ma attenzione!

Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Ascension Island diventa la più grande area marina protetta dell’Oceano Atlantico

Febbraio 2019 più caldo della norma sull’Italia, specie al centro-nord, con precipitazioni scarse!

Economia circolare: i vantaggi sono anche economici

Non è il pianeta che bisogna salvare, ma gli uomini

Perturbazioni con piogge e nubi fino a metà settimana, poi più caldo e sole!

Mangiare meno carne aiuta il pianeta e la salute. Ecco perché

Perché le aree desertiche del pianeta si trovano a determinate latitudini?

Clima: 10 cose che puoi fare ogni giorno per salvare l’ambiente

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 21 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Roma 21°
Latina 21°
Terni 19°
Grosseto 19°
Frosinone 19°
Viterbo 19°
Oristano 19°
Salerno 18°
Taranto 18°
Napoli 18°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 10°
Cuneo 10°
Aosta 11°
L'aquila 11°
Ragusa 11°
Enna 12°
Ancona 12°
Rimini 12°
Isernia 12°
Biella 13°
Domani Venerdi 22 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 21°
Roma 21°
Terni 21°
Caserta 20°
Napoli 20°
Frosinone 20°
Latina 19°
Bolzano 19°
Lucca 19°
Benevento 19°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Ancona 12°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Potenza 13°
Pescara 14°
Rimini 14°
Chieti 14°
L'aquila 14°
Fermo 14°