Onu: l’inquinamento causerà milioni di morti nei prossimi 30 anni

Uno studio di 250 scienziati afferma che l’inquinamento inciderà anche sullo sviluppo neurologico dei bambini e sulla fertilità maschile e femminile.

 

 

Uno studio di 250 scienziati dell’Onu afferma che l’altissimo tasso di inquinamento della Terra potrebbe causare milioni di morti premature nei prossimi 30 anni. L’allarme riguarda soprattutto Asia, Medio Oriente e Africa, ma non c’è da stare tranquilli nel resto del mondo. Una delle principali cause di morte, come spiega il sesto Global Environmental Outlook delle Nazioni Unite, sarebbe il forte inquinamento dei sistemi di acqua dolce, provocato dalla resistenza antimicrobica. Inoltre, gli interferenti endocrini incideranno sulla fertilità maschile e femminile, oltre che sullo sviluppo neurologico dei bambini.

A meno che non venga intrapresa un’azione tempestiva di riduzione di emissioni e inquinamento globale, affermano gli scienziati, il danno alla Terra sarà di enorme portata e costituirà realmente una forte minaccia per tutti i suoi abitanti. Il mondo possiede tutto, scienza, finanza e tecnologia, ma “ha bisogno di muoversi verso un percorso di sviluppo più sostenibile, sebbene manchi ancora un sostegno sufficiente da parte dei leader economici e politici, che si aggrappano a modelli obsoleti di produzione e sviluppo”.

I temi riportati dall’Onu e molti altri saranno affrontati alla quarta assemblea ambientale delle Nazioni Unite in corso a Nairobi, durante la quale i ministri dovrebbero negoziare su alcune questioni critiche come lo spreco alimentare, la mobilità e la plastica negli oceani.

Articolo di Erika del 13 Marzo 2019 alle ore 18:53

Altri articoli di approfondimento

Fine settimana anticiclonico: tanto sole, temperature in lieve aumento, ma attenzione!

Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Ascension Island diventa la più grande area marina protetta dell’Oceano Atlantico

Febbraio 2019 più caldo della norma sull’Italia, specie al centro-nord, con precipitazioni scarse!

Economia circolare: i vantaggi sono anche economici

Non è il pianeta che bisogna salvare, ma gli uomini

Perturbazioni con piogge e nubi fino a metà settimana, poi più caldo e sole!

Mangiare meno carne aiuta il pianeta e la salute. Ecco perché

Perché le aree desertiche del pianeta si trovano a determinate latitudini?

Clima: 10 cose che puoi fare ogni giorno per salvare l’ambiente

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 21 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Roma 21°
Latina 21°
Terni 19°
Grosseto 19°
Frosinone 19°
Viterbo 19°
Oristano 19°
Salerno 18°
Taranto 18°
Napoli 18°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 10°
Cuneo 10°
Aosta 11°
L'aquila 11°
Ragusa 11°
Enna 12°
Ancona 12°
Rimini 12°
Isernia 12°
Biella 13°
Domani Venerdi 22 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 21°
Roma 21°
Terni 21°
Caserta 20°
Napoli 20°
Frosinone 20°
Latina 19°
Bolzano 19°
Lucca 19°
Benevento 19°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Ancona 12°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Potenza 13°
Pescara 14°
Rimini 14°
Chieti 14°
L'aquila 14°
Fermo 14°