Sale il bilancio delle vittime in Giappone, mai piogge così intense

Sono 176 le vittime finora accertate a seguito delle intense piogge che hanno interessato nelle ultime settimane la parte meridionale del Giappone. Le condizioni rimangono ancora critiche nella prefettura di Okayama dove i residenti sono bloccati sul tetto delle proprie abitazioni in attesa di essere portati in salvo. 

Inondazioni nella prefettura di

Inondazioni nella prefettura di Okayama

“Non ho mai visto niente del genere”. Sono queste le parole pronunciate da Akira Tanimoto, un pompiere ormai in pensione, nel corso di una intervista televisiva. Le condizioni attuali in molte prefertture del Giappone sono effettivamente critiche: alla mancanza di elettricità si aggiunge la mancanza di acqua corrente e l’impossibilità di muoversi vista l’estensione delle aree inondate.

Stando ai dati ufficiali dell’agenzia meteorologica giapponese in molte stazioni di misurazione sono stati superati i precedenti record di precipitazione, come mostrato dall’immagine sottostante. In poco meno di 48 ore sono stati accumulati fino a 600 mm di precipitazione.

Massima precipitazione accumulata in 48 ore nel periodo 28 Giugno - 8 Luglio

Massima precipitazione accumulata in 48 ore nel periodo 28 Giugno – 8 Luglio

Le precipitazini accumualte sull’intero periodo (28 Giugno-8 Luglio) sono ulteriormente impressionanti. Di seguito riportiamo le stazioni con i quantitativi più alti:

  • Yanase, 1025 mm
  • Shigeto, 759 mm
  • Motoyama, 715.5 mm
  • Hirugano, 683 mm
  • Nagataki, 620 mm

Di seguito alcune immagini che mostrano la portata del fenomeno.

gettyimages-995055204_master_2

Danni dovuti alle piogge persistenti in Giappone

Danni dovuti alle piogge persistenti in Giappone

Danni dovuti alle piogge persistenti in Giappone

Danni dovuti alle piogge persistenti in Giappone

Articolo di Guido Cioni del 11 Luglio 2018 alle ore 16:55

Altri articoli di approfondimento

Orso polare denutrito arriva in un villaggio lontano chilometri dal suo habitat

Attenzione venti di scirocco forti in arrivo a Pasquetta accompagnati da sabbia del deserto!

Lungo weekend pasquale inizia bene con sole e caldo, ma resisterà fino a Pasquetta?

Analisi meteo medio termine: weekend di Pasqua molto mite e soleggiato, peggiora a Pasquetta?

Aggiornamento Pasqua e Pasquetta: dura lotta tra vortice maltempo e stabilità!

Primavera in gran spolvero, salgono le temperature in Europa ed in Italia

L’inquinamento marino da plastica costa 2.500 miliardi di dollari all’anno

Gelate tardive in Europa: vitigni a rischio

Tendenza meteo Pasqua e Pasquetta: Italia divisa tra bel tempo e vortice, cosa accadrà?

Inondazioni devastanti in Iran, 77 morti e oltre 200.000 sfollati

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Domenica 21 Aprile
Le più Calde
Località T°C
Terni 24°
Grosseto 24°
Pisa 24°
Firenze 24°
Lucca 23°
Palermo 23°
Pistoia 23°
Prato 23°
Roma 23°
Caserta 22°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 13°
Ancona 15°
Potenza 15°
Nuoro 15°
Ragusa 15°
Catanzaro 16°
Crotone 16°
Cagliari 16°
Aosta 16°
Catania 16°
Domani Lunedi 22 Aprile
Le più Calde
Località T°C
Palermo 27°
Grosseto 25°
Terni 25°
Trapani 24°
Roma 24°
Sassari 24°
Firenze 24°
La Spezia 23°
Pisa 23°
Lucca 23°
Le più Fredde
Località T°C
Potenza 11°
Cuneo 13°
Catanzaro 15°
Matera 15°
Ancona 15°
Fermo 15°
Crotone 15°
Cagliari 15°
Belluno 16°
Aosta 16°