Focus peggioramento Sud Italia: tutte le zone a rischio.

Dopo la settimana passata a commentare la neve ed il maltempo al Nord, vorremmo ora soffermarci sulle precipitazioni previste al Sud, dato che questa sarà la zona più colpita dal peggioramento odierno.

Analizziamo innanzitutto le ore che porteranno il peggioramento sul Sud-Italia, ovvero il periodo tra le 6 e le 12. In queste zone sta già piovendo da stanotte, in particolare nel Cosentino sono già stati raggiunti i 60-70 mm di accumulo.

Precipitazioni fino a mezzogiorno

Precipitazioni fino a mezzogiorno

Come si vede dalla mappa, le zone più colpite saranno proprio il Cosentino, anche a confine con la provincia di Matera ed il Crotonese (zone colorate in rosso). Piogge abbondanti cadranno comunque su tutto il resto del Sud, in particolare sulla Sicilia Orientale, sulla Calabria e sulla Basilicata. Facciamo un passo avanti e vediamo come si evolverà il maltempo fino alle 18 di oggi pomeriggio.

Precipitazioni previste dalle 12 alle 18.

Precipitazioni previste dalle 12 alle 18.

Le piogge non insisteranno più su Basilicata e Campania, ma purtroppo Calabria e Sicilia vedranno accumuli ingenti nelle stesse zone colpite dal maltempo in mattinata. Come si vede dalla nostra grafica, le province di Catanzaro, Reggio Calabria, Crotone, Cosenza, Messina e Catania continueranno ad essere interessate da accumuli che potranno raggiungere i 60 mm in questo lasso temporale.

Spostandoci verso la mezzanotte si intravede un miglioramento solo sulla parte occidentale. Nella mappa seguente, che mostra gli accumuli previsti tra le 18 e la mezzanotte, si nota bene la concentrazione delle precipitazioni nelle zone già interessate dal maltempo durante la giornata. Le piogge insisteranno sulle province di Reggio Calabria, Crotone e Catanzaro.

rain_36_sud

Se consideriamo la somma degli accumuli previsti da queste 3 mappe, che dividono la giornata in 3 macro intervalli temporali, arriviamo a dei risultati che impongono prudenza e attenzione.

  • Fino a 170 mm sul Crotonese,
  • Fino a 150 mm tra le province di Reggio Calabria e Catanzaro,
  • Fino a 140 mm al confine tra Calabria e Basilicata,
  • Fino a 80 mm sulla parte orientale della Sicilia: localmente le precipitazioni potranno raggiungere i 150 mm, soprattutto nelle zone sopravento all’Etna.,
  • Fino a 70 mm in Basilicata, Campania  e parte della Puglia, che comunque vedranno un miglioramento verso sera.

Situazione molto delicata che dovrà essere monitorata in tempo reale. Per questo vi invitiamo a rimanere aggiornati sulla situazione sia dal nostro sito, sia dagli organi preposti per la comunicazione delle allerte (Protezione Civile).

Articolo di Guido Cioni del 01 Febbraio 2014 alle ore 10:05

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 22 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Terni 29°
Firenze 28°
Caserta 28°
Benevento 28°
Oristano 28°
Prato 27°
Sassari 27°
Grosseto 27°
Latina 27°
Roma 27°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 16°
Aosta 18°
Ancona 18°
Alessandria 19°
Pavia 19°
Pescara 19°
Asti 19°
Piacenza 20°
Biella 20°
Rimini 20°
Domani Mercoledi 23 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Palermo 29°
Benevento 27°
Sassari 27°
Pisa 27°
Firenze 27°
Caserta 27°
Terni 27°
Grosseto 27°
Roma 27°
Cosenza 26°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 16°
Aosta 18°
Ancona 18°
Fermo 19°
Biella 20°
Pescara 20°
Enna 20°
Nuoro 21°
Brindisi 21°
Varese 21°