Le spiagge del Perù coperte di petrolio dopo l’eruzione a Tonga

Le onde generate dalla violenta eruzione del vulcano Hunga Tonga hanno causato una fuoriuscita di petrolio che ha invaso le coste peruviane.

Nelle ultime ore le autorità peruviane hanno chiuso 3 spiagge dopo che una macchia di petrolio si è estesa lungo la costa. La fuoriuscita di greggio è stata attribuita alle onde anomale causate dalla violenta eruzione vulcanica vicino a Tonga, che nei giorni scorsi aveva scatenato l’allerta tsunami.

La raffineria Pampilla, parte della società spagnola Repsol, ha affermato che si tratta di una fuoriuscita di “dimensioni limitate” al largo delle coste dei distretti di Callao e Ventanilla, vicino a Lima, causata dalle violente onde prodotte dall’eruzione sull’altro lato dell’Oceano Pacifico. L’incidente è avvenuto durante lo scarico di una petroliera.

Il National Emergency Operations Center ha dichiarato che la fuoriuscita è stata ora sotto controllo. Purtroppo, però, un tratto di costa lungo circa 3 km è stato colpito, secondo quanto affermato dal ministro dell’ambiente Ruben Ramirez, coinvolgendo tre spiagge.

“C’è un grande danno alla biodiversità e potrebbe persino avere un impatto sulla salute umana”, ha affermato Ramirez. “Quindi è stato ordinato di escludere l’area da ogni tipo di attività”.

Per i danni arrecati, la raffineria Pampilla potrebbe affrontare una multa fino a 34,5 milioni di dollari, fa sapere il Ministero dell’ambiente. E’ stata infatti aperta un’indagine sulla società per contaminazione ambientale.

Nel frattempo la Pampilla, che non ha indicato la quantità esatta di petrolio sversato, ha dichiarato che sta lavorando con le autorità per ripulire le spiagge colpite. Diverse navi e operatori sono intervenuti sul luogo per bonificare l’area dal petrolio ancora galleggiante.

I residenti hanno chiesto giustizia per l’avvenimento e che i responsabili vengano puniti, poiché il disastro minaccia la fauna marina locale, la pesca e la popolazione stessa.

Dopo l’eruzione del vulcano sottomarino a Tonga, nel Pacifico sud-occidentale, due donne in Perù sono state travolte dalle onde e annegate. L’eruzione è stata avvertita fino all’Alaska, mentre le onde anomale hanno causato innalzamenti del mare anche lungo le coste del Giappone e degli Stati Uniti.

Articolo di Erika del 18 Gennaio 2022 alle ore 18:05

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 20 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Ferrara 30°
Mantova 30°
Modena 30°
Rovigo 30°
Piacenza 30°
Foggia 30°
Cremona 29°
Lodi 29°
Parma 29°
Bologna 29°
Le più Fredde
Località T°C
Vibo Valentia 20°
Savona 20°
Ancona 20°
Messina 21°
Cagliari 21°
Trapani 21°
Genova 21°
Livorno 21°
Catania 21°
Brindisi 22°
Domani Sabato 21 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Mantova 32°
Rovigo 32°
Cremona 32°
Ferrara 32°
Piacenza 32°
Lodi 32°
Padova 32°
Vicenza 32°
Parma 31°
Modena 31°
Le più Fredde
Località T°C
Vibo Valentia 19°
Savona 20°
Messina 20°
Genova 21°
Cagliari 21°
Livorno 21°
Trapani 21°
Ancona 22°
La Spezia 22°
Cosenza 23°