Clima: gli alberi possono ridurre il riscaldamento nelle città fino a 12 °C

Tempo di lettura: 1 minuto.

Uno studio ha analizzato gli effetti della vegetazione sul riscaldamento del suolo nelle aree urbane.

Un team di ricercatori dell’Istituto per le scienze atmosferiche e climatiche, ETH di Zurigo, ha scoperto che i gruppi di alberi possono ridurre la temperatura superficiale terrestre nelle città fino a 12 °C. Ne parlano in un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Communications, mostrando i risultati dell’analisi effettuata attraverso le immagini satellitari di centinaia di città in tutta Europa.

Come confermato da studi precedenti, l’aggiunta o la conservazione di spazi verdi nei centri urbani può aiutare a ridurre le temperature elevate, specialmente durante stagioni calde, che in città possono subire variazioni significative a causa del fenomeno dell’isola di calore. Nella nuova ricerca, il team ha esaminato i possibili impatti della temperatura sulla superficie terrestre, invece dell’aria. Il suolo non è percepito allo stesso modo dell’aria dalle persone, ma può trattenere grandi quantità di calore.

Il lavoro del team ha coinvolto l’analisi dei dati provenienti da satelliti che rilevano la temperatura superficiale terrestre. Complessivamente, i ricercatori hanno raccolto informazioni da 293 città europee, confrontando le aree urbane coperte da alberi con altre simili che invece ne sono prive. Lo stesso confronto è stato fatto tra gli ambienti rurali coperti da pascoli e terreni agricoli.

I risultati hanno mostrato che le aree urbane con alberi avevano mediamente temperature superficiali 2-4 volte più fresche rispetto alle aree prive di copertura arborea. Tali differenze si sono tradotte in circa 0-4 K inferiori rispetto alle aree circostanti in alcune parti dell’Europa meridionale, mentre in altre regioni, come l’Europa centrale, le differenze erano alte da 8 a 12 K.

Le stesse differenze non sono state riscontrate nelle aree rurali, curiosamente, e nemmeno tra i tipi di vegetazione in città. Tuttavia, il contributo delle aree verdi in città appare fondamentale, grazie all’ombra che consente di mantenere il terreno più fresco, e di conseguenza influisce positivamente sulle temperature degli edifici, oltre chiaramente alla capacità di assorbire CO2 fornita naturalmente dalla vegetazione.

Articolo di Erika del 27 Novembre 2021 alle ore 16:50

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 28 Gennaio
Le più Calde
Località T°C
Enna 10°
Biella 10°
Udine 10°
Isernia 10°
Teramo 10°
Trieste 10°
Perugia
Fermo
Macerata
Chieti
Le più Fredde
Località T°C
Ascoli Piceno 10°
Lecco 10°
Bergamo 10°
Cosenza 10°
Vibo Valentia 11°
Ancona 11°
Pescara 11°
Rimini 11°
Varese 11°
Viterbo 11°
Domani Sabato 29 Gennaio
Le più Calde
Località T°C
Varese 10°
Prato 10°
Bolzano 10°
Taranto 10°
Caserta 10°
Biella 10°
Pordenone
Frosinone
Terni
Brindisi
Le più Fredde
Località T°C
Messina 10°
Crotone 10°
Trento 10°
Salerno 10°
Firenze 10°
Treviso 10°
Palermo 10°
Agrigento 10°
Ancona 10°
Napoli 10°