Settimana tra alti e bassi: perturbazione con piogge e aria fresca, ma anche sole e stabilità!

METEO LUNEDÌ 27 Il fronte che ieri ha raggiunto le regioni settentrionali e la Toscana si sposta verso sud con l’inizio della nuova settimana e andrà ad interessare più direttamente le regioni centrali nel corso di lunedì. Darà luogo a condizioni di instabilità su Toscana, Umbria, Marche e buona parte del Lazio con piogge ed anche alcuni temporali che in serata tenderanno a sconfinare a Campania e Puglia, seppur con minore intensità. Ampie schiarite sono attese invece sul resto del Settentrione come sul Sud Italia, con temperature che recupereranno alcuni gradi di giorno al Nord e sull’alto Tirreno, grazie al maggior soleggiamento.

MARTEDÌ 28 QUALCHE PIOGGIA AL SUD, NUOVI DISTURBI AL NORD-OVEST

Il fronte instabile continuerà la sua discesa verso sud agendo però in un campo anticiclonico che ne smorzerà gli effetti e si limiterà a provocare qualche piovasco tra bassa Campania, Calabria, Lucania e Salento, mentre sul resto d’Italia sarà la stabilità a prevalere. Attenzione però al Nordovest, dove giungerà la parte più avanzata di un fronte in discesa dal Nord Atlantico che innescherà alcuni rovesci o temporali tra alto Piemonte e Lombardia nordoccidentale, destinati nella notte successiva ad Alpi centro-orientali e localmente a tratti dell’alta Val Padana.

META’ SETTIMANA, NUOVO FRONTE IN MARCIA VERSO IL CENTRO-SUD Il maltempo potrebbe coinvolgere la nostra Penisola a iniziare dalla giornata di mercoledì 29 con un coinvolgimento delle regioni settentrionali, soprattutto Alpi, Nord-est ed Emilia Romagna.
Nella giornata di giovedì 30, l’ultimo giorno del mese di settembre il fronte in questione scivolerà lungo l’Adriatico diretto verso il Sud Italia alimentando ulteriori condizioni di instabilità con rovesci, temporali e un nuovo calo delle temperature.

TENDENZA SUCCESSIVA E SGUARDO AL WEEKEND – L’inizio di ottobre sarebbe caratterizzato da un miglioramento del tempo con un po’ di instabilità residua all’estremo Sud. Successivamente quindi nel weekend 2-3 ottobre, il vortice anglosassone tenderebbe ad approfondirsi richiamando verso l’Italia l’anticiclone delle Azzorre con una maggiore stabilità e clima gradevole. Si dovrà poi valutare se intorno al 3-4 ottobre una perturbazione atlantica riuscirà a portare un nuovo peggioramento.

Articolo di Gerardo Giordano del 27 Settembre 2021 alle ore 11:38

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 18 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 22°
Caserta 22°
Roma 22°
Oristano 22°
Siracusa 21°
Benevento 21°
Latina 21°
Frosinone 21°
Asti 21°
Terni 21°
Le più Fredde
Località T°C
Potenza 15°
Campobasso 16°
Ancona 16°
Chieti 16°
Belluno 16°
L'aquila 17°
Fermo 17°
Varese 17°
Pescara 17°
Teramo 17°
Domani Martedi 19 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 23°
Bologna 22°
Roma 22°
Modena 22°
Caserta 22°
Ferrara 22°
Taranto 22°
Sassari 22°
Aosta 22°
Benevento 22°
Le più Fredde
Località T°C
Belluno 16°
Ancona 17°
Biella 17°
Varese 17°
Potenza 17°
Pescara 17°
Campobasso 17°
Chieti 17°
Savona 18°
Como 18°