Ondata di calore in Europa: temperature fino a 10-15 °C sopra la media, possibili record in Italia

Tempo di lettura: 1 minuto.

L’ondata di calore che sta attraversando l’Europa meridionale si rivela più lunga e intensa della norma, con il rischio di temperature fino a 10-15 °C sopra la media del periodo e un’alta probabilità di nuovi record assoluti. L’allerta rossa nei paesi mediterranei, Italia compresa, potrebbe persistere fino al weekend del 7-8 agosto.

Si tratta di un evento eccezionalmente lungo, il cui impatto risulta amplificato nelle zone colpite. La massa d’aria calda proveniente dal Mediterraneo centrale ha raggiunto la Grecia, i Balcani e l’Italia meridionale. Parallelamente, una nube di sabbie sahariane persiste in atmosfera spingendosi verso l’Europa centrale, creando le condizioni ideali per picchi di temperatura fino a 10-15 °C sopra la media.

Le aree interessate potrebbero sperimentare quindi temperature attorno ai 40 °C, con punte frequenti fino a 45 °C. Cresce quindi il rischio incendi e siccità, come già stiamo osservando in Italia soprattutto in Sardegna e Sicilia, a causa della massa d’aria particolarmente secca, e inevitabilmente anche i pericoli per la salute legati al caldo estremo.

L’Italia e i Balcani, in particolare, potrebbero risentire di più di questa ondata a causa della cupola di calore che si sofferma su queste regioni. Il fenomeno è paragonabile all’evento storico che ha colpito tra giugno e luglio la costa nord-ovest degli Stati Uniti e del Canada, dove l’ondata ha portato a dozzine di record di temperature, persino di 5 °C superiori ai precedenti.

Anche per i mari la situazione è critica, con temperature decisamente alte. Dalle misurazioni emerge che il Mar Mediterraneo è di circa 3 °C più caldo della media, mentre il Baltico registra ben 6 °C oltre la norma.

Il dato più allarmante è che ondate di calore come queste sono destinate a diventare più frequenti, secondo uno studio recente dell’Institute for Atmospheric and Climate Science del Politecnico di Zurigo: potrebbero diventare fino a 7 volte più frequenti entro il 2050, con importanti conseguenze per la mitigazione del cambiamento climatico, per gli ecosistemi e l’umanità.

Articolo di Erika del 31 Luglio 2021 alle ore 13:22

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 27 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Foggia 33°
Matera 31°
Lecce 31°
Palermo 31°
Cosenza 30°
Catanzaro 30°
Siracusa 29°
Bari 29°
Benevento 28°
Messina 28°
Le più Fredde
Località T°C
Biella 21°
Ancona 22°
Belluno 22°
Varese 22°
Savona 22°
Livorno 22°
Cuneo 23°
Lecco 23°
Rimini 23°
Como 23°
Domani Martedi 28 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 31°
Agrigento 30°
Caserta 30°
Terni 30°
Benevento 29°
Viterbo 29°
Firenze 29°
Frosinone 29°
Taranto 29°
Napoli 28°
Le più Fredde
Località T°C
Ancona 22°
Aosta 22°
Biella 22°
Belluno 22°
Sondrio 22°
Cuneo 23°
Savona 23°
Varese 23°
Pescara 23°
Genova 23°