Dal Sahara alle coste della Florida: intenso evento di trasporto di sabbia

In questi giorni le osservazioni satellitari mostrano una enorme “nube” di sabbia che si estende sull’Oceano Atlantico, dal cuore del deserto sahariano fino ai Caraibi e alle coste sud-orientali degli Stati Uniti.

Nonostante l’evento risulti particolarmente intenso, si tratta di un fenomeno abbastanza comune: quando forti tempeste e moti convettivi sollevano enormi quantità di sabbia del Sahara, se sussistono le giuste condizioni atmosferiche, questa può essere trasportata per migliaia di km in atmosfera.

Immagine ripresa il 9 giugno dal satellite GOES-16

Le masse d’aria responsabili del trasporto di sabbia sahariana sono particolarmente calde e secche, caratteristica che li rende facilmente osservabili da satellite. Identificate con il nome di “Saharan Air Layer”, queste masse di aria secca generalmente contengono meno della metà del vapore che di solito caratterizza l’atmosfera alle latitudini tropicali e la loro presenza riduce in modo drastico la probabilità di formazione di temporali.
Inoltre, l’alta concentrazione delle particelle di sabbia favorisce la riflessione della radiazione solare riducendo la quantità di energia direttamente assorbita dagli oceani.

Quali sono le condizioni che favoriscono un trasporto così intenso verso l’Oceano Atlantico?

Come già accennato, l’innesco deriva da fenomeni locali ed intensi che interessano le regioni desertiche. Forti tempeste di sabbia, venti e dust devil immettono nella bassa atmosfera altissime concentrazioni di sabbia. Il compatto campo di alta pressione presente sul cuore dell’Atlantico ha poi rafforzato i venti presenti alle latitudini tropicali (alisei) e favorito il trasporto della sabbia verso ovest. Dopo aver raggiunto i Caraibi, la sabbia tenderà a muovere verso nord e ad inizio della prossima settimana potrebbe interessare le coste della Florida.

Articolo di Stefano Della Fera del 12 Giugno 2021 alle ore 13:13

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Domenica 01 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 43°
Palermo 42°
Matera 42°
Lecce 40°
Cosenza 39°
Bari 39°
Ragusa 38°
Chieti 38°
Catanzaro 38°
Enna 38°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 22°
Biella 24°
Sondrio 24°
Varese 25°
Belluno 25°
Lecco 25°
Genova 26°
Como 26°
Savona 26°
Livorno 26°
Domani Lunedi 02 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Ragusa 40°
Matera 40°
Foggia 39°
Enna 39°
Catanzaro 38°
Agrigento 38°
Cosenza 37°
Siracusa 37°
Taranto 35°
Catania 33°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 23°
Belluno 23°
Biella 24°
Sondrio 24°
Varese 25°
Lecco 25°
Bolzano 26°
Cuneo 26°
Trento 26°
Como 26°