Settimana con molti rovesci e temporali: instabilità estiva fino a quando?

Nell’inizio di questa nuova settimana l’indebolimento dell’anticiclone lungo il suo perimetro settentrionale determinerà un incremento dell’instabilità anche sull’Italia. A complicare le cose si metterà anche un flusso da est all’altezza del Nord Italia tra lunedì e martedì e un flusso di correnti settentrionali sulle regioni del Centro-Sud, che animeranno rovesci e temporali . Oltre che sulle regioni centro-settentrionali il tempo è destinato dunque a divenire più instabile anche su parte del Sud la ad inizio settimana, con rovesci e temporali che culmineranno nelle ore pomeridiano-serali e che dalle zone di montagna si propagheranno a gran parte della Val Padana e del Centro-Sud, coinvolgendo spesso anche le aree costiere.

INIZIO SETTIMANA RICCO DI TEMPORALI DA NORD A SUD

LUNEDÌ 7 la giornata sarà caratterizzata da una spiccata variabilità con qualche pioggia o rovescio già al mattino in Piemonte, su Nord-est e tratti del Centro Italia, specie Lazio e Abruzzo, ma anche parte del Sud peninsulare tra Campania e alta Puglia. Nelle ore pomeridiane si assisterà ad una generale intensificazione dell’instabilità con piogge e temporali, in particolare in prossimità delle aree alpine ed appenniniche anche del Sud Italia, con fenomeni anche forti e localmente accompagnati da grandine che sconfineranno all’alta Val Padana e al Nord-ovest entro sera, ma anche agli entroterra del Centro Italia, fino all’alta Puglia. Andrà meglio solo su isole maggiori e regioni ioniche, con maggiori schiarite. Temperature in calo anche al Sud.

MARTEDÌ 8 Nubi, rovesci e temporali si concentreranno soprattutto nelle ore diurne in prossimità delle zone di montagna, per estendersi velocemente a gran parte di pianure e localmente tratti costieri del Centro-Nord, attenuandosi però nel corso della serata. Meglio sulle isole maggiori con schiarite più ampie, ma in serata tenderà a schiarire anche su buona parte del Centro-Nord, mentre addensamenti e rovesci si attarderanno in Calabria e inizieranno a coinvolgere parte del nord della Sicilia. Le temperature perderanno alcuni gradi, soprattutto al Sud, con il caldo che verrà quindi ridimensionato rispetto ai giorni conclusivi della settimana in corso.

L’ANTICICLONE CI PROVA MA FINO AL WEEKEND RESTA UN PO’ DI INSTABILITA’

Successivamente l’anticiclone tenterà di rinforzare ed espandersi dall’Europa sudoccidentale verso quella centrale intorno alla metà della settimana favorendo una maggior stabilizzazione del tempo, anche se nelle ore diurne saranno sempre possibili alcuni temporali in prossimità delle zone montuose in genere, in locale sconfinamento a pianure e coste adiacenti. Le temperature torneranno ad aumentare di qualche grado, pur mantenendosi entro le medie se non localmente leggermente al di sotto. Vi consigliamo comunque di seguire i prossimi aggiornamenti.

Articolo di Gerardo Giordano del 07 Giugno 2021 alle ore 09:30

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 18 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Foggia 34°
Bologna 34°
Ferrara 34°
Mantova 33°
Modena 33°
Ravenna 32°
Cremona 32°
Parma 32°
Matera 32°
Oristano 32°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 23°
Cagliari 23°
Vibo Valentia 24°
Crotone 24°
Genova 24°
Ancona 24°
Messina 25°
Livorno 25°
Imperia 25°
Catania 25°
Domani Sabato 19 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Sassari 39°
Oristano 38°
Foggia 36°
Ferrara 36°
Bologna 36°
Modena 35°
Mantova 34°
Rovigo 34°
Macerata 34°
Ravenna 34°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 23°
Genova 25°
Livorno 25°
Ancona 25°
Vibo Valentia 26°
Cagliari 26°
Messina 26°
Brindisi 26°
Imperia 27°
Trapani 27°