Global Risks Report 2021: quali sono i rischi maggiori per l’umanità

Tempo di lettura: 1 minuto.

Il rischio di pandemie globali sale dal decimo al primo posto, mentre la crisi climatica e il degrado ambientale restano tra le minacce esistenziali peggiori.

Il nuovo rapporto del World Economic Forum (WEF) sulle più grandi minacce per l’umanità giunge dopo un anno “devastato da una pandemia globale, recessione economica, turbolenze politiche e crisi climatica in continuo peggioramento” ed evidenzia soprattutto l’importanza della coesione sociale, oggi più che mai. Alla luce dei danni sulla salute e sull’economia mondiale determinati  dalla crisi del Covid-19, il Global Risks Report si capovolge rispetto all’anno scorso [ne parliamo qui] con il rischio di pandemie che sale dal decimo al primo posto, mentre il cambiamento climatico e il degrado ambientale restano stabili tra i rischi peggiori per gli esseri umani.

Nell’aumento di diseguaglianze e fratture sociali, le criticità ambientali giocano un ruolo fondamentale, in un quadro sempre più complesso a causa della pandemia globale. “I costi umani ed economici immediati del Covid-19 sono gravi” evidenzia il rapporto, “minacciano di rallentare anni di progressi nella riduzione della povertà e della disuguaglianza globali e di danneggiare ulteriormente la coesione sociale e la cooperazione globale”. Inoltre, mentre i governi e le società sono alle prese con il Covid-19, si rischia di tralasciare altre questioni fondamentali, sottraendo risorse ad altre sfide sanitarie urgenti.

Tuttavia, la crisi climatica copre ancora gran parte della lista dei rischi di quest’anno, evidenzia il rapporto, nonostante i nuovi picchi di contagi. Si tratta di una“minaccia esistenziale per l’umanità”, che non ha visto attenuanti nemmeno nei lockdown e nel calo di emissioni temporaneo, anzi il timore maggiore è che le emissioni subiscano un rimbalzo insieme alla spinta per la ripresa economica.

I rischi legati al clima sarebbero “a lungo termine e di maggiore impatto”, secondo gli esperti del WEF, che avvertono che la mancanza di risposte concrete innescherebbe una “disillusione giovanile mondiale”. Un’altra questione al centro dei prossimi anni, insieme al rischio di malattie infettive, la disuguaglianza digitale, la crisi dei mezzi di sussistenza. Nella previsione a lungo termine, gli scienziati hanno classificato come minacce peggiori la perdita di biodiversità, il collasso dello Stato, le armi di distruzione di massa, i progressi tecnologici nocivi.

Articolo di Erika del 21 Gennaio 2021 alle ore 11:08

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 02 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Potenza 10°
Oristano 19°
Sassari 18°
Imperia 18°
Firenze 18°
Lucca 17°
Caserta 17°
Pisa 17°
Pistoia 17°
Terni 17°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 11°
Cuneo 11°
Campobasso 11°
L'aquila 11°
Belluno 11°
Sondrio 11°
Biella 12°
Ancona 12°
Enna 12°
Rimini 13°
Domani Mercoledi 03 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Caserta 18°
Asti 18°
Alessandria 17°
Oristano 17°
Bologna 17°
Benevento 17°
Ferrara 17°
Firenze 17°
Modena 17°
Grosseto 17°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Potenza 11°
Ancona 12°
Savona 12°
Sondrio 13°
Belluno 13°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Aosta 13°
Fermo 13°