Meteo martedì 27 ottobre: piogge e rovesci al centro-sud, migliora al nord

Giornata caratterizzata da piogge e rovesci al centro-sud, tempo in miglioramento al nord, specie dal pomeriggio. Temperature in generale calo, con valori leggermente al di sotto delle medie tipiche del periodo.

La perturbazione atlantica, che nella giornata di ieri ha interessato le nostre regioni settentrionali e centrali tirreniche con piogge e rovesci sparsi, tenderà ad interessare, nella giornata odierna, soprattutto le nostre regioni centro-meridionali, apportando condizioni di maltempo con piogge e rovesci localmente anche forti. Al nord è atteso invece un netto miglioramento, specie dal pomeriggio. Temperature in generale calo, con valori leggermente al di sotto delle medie tipiche del periodo.

Immagine satellitare attuale di stamane martedì 27 ottobre. Fonte: sat24.com
Immagine attuale Radar Meteo Protezione Civile di stamane 27 ottobre, centro-nord Italia
Immagine attuale Radar Meteo Protezione Civile di stamane 27 ottobre, centro-sud Italia

METEO IN DIRETTA LIVE – L‘immagine satellitare e quelle relative al radar ci mostrano nuvolosità intensa soprattutto al nord-est, al centro e su parte del sud; cielo sereno o poco nuvoloso sul basso Ionio, su Liguria e Piemonte. Piogge e rovesci sono in atto su parte della Lombardia e del Triveneto, sul Friuli, localmente su Emilia, Toscana settentrionale e Lazio meridionale, in modo diffuso su Campania, Puglia settentrionale e Sicilia centro-orientale.

PREVISIONI MARTEDI’ 27 OTTOBRE – Al nord residue piogge e rovesci al mattino su Lombardia, Triveneto e Friuli, con nevicate sui rispettivi settori alpini oltre i 1400 mt; ampie schiarite al nord-ovest che tenderanno ad estendersi anche ad est a partire dal pomeriggio-sera. Al centro residue precipitazioni tra Lazio e Abruzzo e in modo sporadico tra Toscana, Umbria e Marche. Nelle ore serali persistenza di piogge e rovesci sull’Abruzzo, generalmente asciutto altrove. Al sud maltempo con piogge e rovesci localmente anche di forte intensità e a sfondo temporalesco, a cominciare da Molise, Campania, Sicilia centro-occidentale, in estensione anche a Puglia centro-settentrionale, Basilicata, Calabria e infine Salento.

ALLERTE DIRAMATE DALLA PROTEZIONE CIVILE PER MARTEDI’ 27 OTTOBRE:

ALLERTA ROSSA
Nessuna

ALLERTA ARANCIONE
Lombardia: Media-bassa Valtellina, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica, Laghi e Prealpi Varesine, Alta Valtellina, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali

ALLERTA GIALLA
Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
Lombardia: Media-bassa Valtellina, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica, Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale
Abruzzo: Bacino Basso del Sangro, Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino Alto del Sangro
Basilicata: Basi-A2, Basi-C, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D
Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini di Roma
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Litoranea, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Salento, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica
Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie
Toscana: Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Serchio-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valtiberina, Ombrone Gr-Costa
Umbria: Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Alto Tevere, Medio Tevere
Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Alto Piave, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone
Campania: Alto Volturno e Matese, Piana Sele e Alto Cilento, Tusciano e Alto Sele, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Basso Cilento
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino del Livenza e del Lemene.

Articolo di Alberto Fucci del 27 Ottobre 2020 alle ore 09:35

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Mercoledi 02 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Rieti 10°
Lucca
Imperia
Prato
Sondrio
Ferrara
L'aquila
Pistoia
Nuoro
Genova
Le più Fredde
Località T°C
Cremona
Parma
Piacenza
Pavia
Alessandria
Lodi
Cuneo
Modena
Perugia 10°
Campobasso 10°
Domani Giovedi 03 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Pistoia 10°
Arezzo 10°
Avellino 10°
Potenza 10°
Perugia 10°
Rieti 10°
Enna 10°
Isernia
Nuoro
Trieste
Le più Fredde
Località T°C
Parma
Cremona
Piacenza
Pavia
Genova 10°
Prato 10°
Savona 10°
Viterbo 10°
Siena 10°
La Spezia 10°