Settimana tra caldo anomalo e bel tempo, ma le insidie temporalesche sono in agguato al Sud!

Il vortice di bassa pressione che da alcuni giorni sta interessando le basse latitudini avrà ancora una sua valenza nel corso della prossima settimana anche se perderà gran parte della sua energia. L’elemento discriminante sarà un anticiclone afro-mediterraneo via via più debole sul nostro territorio, incapace di contrastare del tutto gli effetti di questa blanda depressione che resterà annidata tra noi e la Grecia espandendosi dall’Italia meridionale fino a parte del Centro. Il tempo non sarà sempre soleggiato ma l’instabilità non sarà diffusa, potremo definirlo un tempo ambiguo, tipico dei passaggi stagionali. Il contesto climatico sarà inizialmente molto caldo con un inizio settimana caratterizzato da valori di temperature abbondantemente superiori alle medie. I valori massimi potranno infatti raggiungere su diverse regioni la soglia dei 34-35°C. Da martedì con la maggiore nuvolosità e le prime situazioni instabili di cui abbiamo parlato le temperature tenderanno a diminuire pur restando ancora al di sopra delle medie.

ITALIA DIVISA TRA SOLE E TEMPORALI, QUESTA VOLTA IL SUD E PARTE DEL CENTRO SONO SOTTO LA MIRA DEL MALTEMPO

Oggi lunedì 14 sarà una giornata stabile e in prevalenza soleggiata sulle regioni settentrionali. Tempo in prevalenza soleggiato anche sulle regioni centrali, seppur con cieli a tratti offuscati da alcune innocue velature e la formazione di qualche annuvolamento diurno sull’Appennino. Prevalenza di sole anche al Sud, ma in questo caso qualche disturbo in più è atteso in Calabria, dove nel pomeriggio potranno formarsi alcuni rovesci in esaurimento serale. Condizioni più instabili invece in Sicilia, ancora coinvolta dalla circolazione di bassa pressione verso il Golfo Libico, con alcuni rovesci o temporali sul versante ionico e nel pomeriggio sulle zone interne, ma anche in questo caso i fenomeni si esauriranno in serata. Temperature stazionarie, su valori molto elevati per il periodo e punte di 32°C in Emilia Romagna, Puglia e Materano, 34°C sulle zone interne di Toscana, Lazio e Campania.

METEO MARTEDÌ 15 Giornata stabile su gran parte d’Italia, pur con qualche velatura che offuscherà il cielo sulle regioni centro-meridionali. Nel pomeriggio però formazione di annuvolamenti cumuliformi lungo l’Appennino centro-meridionale e sulle zone interne delle isole maggiori, da cui scaturiranno alcuni rovesci o brevi temporali che potranno sconfinare a tratti costieri della Campania e del Golfo di Taranto, esaurendosi in serata. Temperature pressoché stabili o in locale lieve diminuzione, ma sempre su valori elevati per il periodo con punte di 33/34°C sulle pianure interne della Campania.

METEO MERCOLEDÌ 16 Poche variazioni con tempo ancora in prevalenza stabile sulla maggior parte dei settori, ad eccezione di una certa variabilità diurna su Alpi orientali, Appennino centro-meridionale e zone interne della Sicilia, dove si formerà qualche rovescio in esaurimento in serata. Temperature in lieve locale diminuzione, ma con clima ancora caldo per il periodo.

TENDENZA METEO FINO A VENERDÌ 18 Anche le giornate successive saranno caratterizzate da un tempo analogo, con la stabilità atmosferica che rimarrà intervallata da una certa variabilità pomeridiana sulle zone di montagna, che sfocerà in qualche rovescio o breve temporale in prossimità dell’arco alpino e lungo l’Appennino, in esaurimento in serata. Temperature stazionarie su valori ben superiori alle medie del periodo.

TENDENZA PROSSIMO WEEKEND

L’attuale situazione sull’Europa vede una massiccia presenza dell’anticiclone africano, responsabile di caldo anomalo non solo sull’Italia ma anche su diverse altre Nazioni. Ancora durante il prossimo fine settimana potremmo vivere ancora sotto la sua azione dato che l’attività del vortice polare è ancora molto pigra sul comparto europeo, essa si limiterà a portare degli impulsi più freddi sull’Europa nord orientale. Sul vicino Atlantico resisteranno pressioni medio alte con una attività vorticosa locale. Morale della favola? Se le condizioni si confermeranno, vivremo ancora un weekend stabile e con temperature sopra media.

Articolo di Gerardo Giordano del 14 Settembre 2020 alle ore 12:13

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 19 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Caserta 31°
Sassari 31°
Benevento 31°
Frosinone 30°
Roma 30°
Oristano 30°
Latina 30°
Terni 30°
Grosseto 30°
Matera 30°
Le più Fredde
Località T°C
Belluno 21°
Biella 21°
Varese 22°
Aosta 22°
Cuneo 22°
Lecco 22°
Bergamo 23°
Ancona 23°
Como 23°
Gorizia 24°
Domani Domenica 20 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Foggia 32°
Benevento 30°
Matera 30°
Caserta 30°
Siracusa 30°
Palermo 30°
Ferrara 30°
Latina 29°
Bologna 29°
Frosinone 29°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 22°
Aosta 22°
Belluno 22°
Biella 23°
Varese 23°
Savona 23°
Ancona 24°
Genova 24°
Livorno 24°
Lecco 24°