Indice NAO negativo: quali sono gli effetti sull’Europa?

La North Atlantic Oscillation (NAO) descrive la variazione di pressione al livello del mare tra l’Islanda e le Azzorre. Questa differenza di pressione risulta essere estremamente importante per comprendere le condizioni atmosferiche in Atlantico e i suoi effetti meteorologici sull’Europa e su tutto l’emisfero Nord.

Quando l’indice NAO è positivo (NAO+), la differenza di pressione tra Nord e Medio Atlantico è molto ampia e i venti zonali provenienti da occidente si intensificano apportando aria umida dall’Oceano verso il Nord Europa. In queste condizioni, la depressione di Islanda è molto intensa ed è in grado di attrarre le masse di aria oceaniche verso l’Europa riducendo o inibendo gli scambi meridiani (tra nord e sud). Di conseguenza, gli inverni caratterizzati da NAO positiva, come quello appena trascorso (vedi grafico), risultano generalmente miti e particolarmente piovosi sull’Europa Nord Occidentale

Indice NAO. Fonte: NOAA

Al contrario, quando la differenza di pressione tra Islanda e Azzorre è ridotta (NAO-), i venti occidentali sono più deboli e le condizioni atmosferiche a scala sinottica favoriscono correnti anti-zonali, con possibilità di irruzione fredde da Est.

Dopo un inverno sempre caratterizzato da NAO positiva, stiamo ora assistendo ad un cambio radicale della circolazione sull’Atlantico. In questo week-end un robusto campo di alta pressione sta dominando il Nord-Atlantico con pressioni al suolo estremamente elevate (superiore a 1050 hPa!) poco a sud dell’Islanda. In questa configurazione, il flusso anti-zonale sarà favorito e assisteremo ad irruzioni di aria molto fredda da Est sull’Europa Centro meridionale.

Temperature medie previste tra il 29 marzo e il 3 aprile in Europa. Fonte; Severe Weather Europe

Di conseguenza, le temperature medie tra il 29 marzo e il 3 aprile si manterranno sotto la media del periodo su tutta l’Europa.

Articolo di Stefano Della Fera del 28 Marzo 2020 alle ore 12:50

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 02 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Foggia 37°
Matera 35°
Siracusa 35°
Benevento 34°
Palermo 34°
Ragusa 34°
Lecce 34°
Enna 34°
Ferrara 34°
Terni 34°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 24°
Genova 25°
Ancona 25°
Livorno 25°
Cagliari 26°
Belluno 26°
La Spezia 26°
Aosta 27°
Imperia 27°
Vibo Valentia 27°
Domani Venerdi 03 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Agrigento 38°
Foggia 36°
Matera 34°
Ragusa 34°
Frosinone 34°
Lecce 33°
Benevento 33°
Latina 33°
Enna 33°
Roma 33°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 22°
Cuneo 24°
Biella 24°
Belluno 25°
Sondrio 25°
Ancona 25°
Varese 25°
Livorno 26°
Bolzano 26°
Messina 26°