Perturbazione in atto: breve impulso invernale con vento, aria fredda e piogge!

L’alta pressione è stata finalmente sconfitta da una perturbazione. Ma il fronte freddo vero e proprio non transiterà sull’Italia prima della serata di oggi Mercoledì delle Ceneri, quando passeremo dal caldo anomalo degli ultimi giorni all’instabilità ed al freddo, più tipici del periodo. L’abbassamento delle temperature favorirà anche il ritorno della neve in montagna e non solo, nevicate saranno possibili anche a quote di media e bassa collina. Sarà un transito molto veloce che lascerà spazio ad ampie schiarite già nella giornata di giovedì, ma proprio domani arriverà un secondo impulso instabile cui ne seguirà un terzo nel weekend, ed anche l’inizio di marzo potrebbe essere all’insegna del maltempo.

PERTURBAZIONE IN AZIONE IN MOLTE REGIONI

Oggi stiamo vivendo una situazione molto variabile con nubi irregolari al Nord-est con qualche fenomeno sparso specie in Friuli, neve sui confini alpini intorno 500-1000 m, maggiori schiarite altrove. Al centro irregolarmente nuvoloso sulle regioni tirreniche con qualche pioggia già questa mattina; tra il pomeriggio e la sera transito veloce di temporali tra Toscana, Marche e Appennino con neve in calo repentino fino a 500-700m. Possibili anche le grandinate. Su tutto il meridione si ha nuvolosità irregolare sulle regioni tirreniche in attesa di qualche piovasco serale sulla Campania, poco nuvoloso altrove. Temperature in calo tra pomeriggio e sera. Venti forti occidentali per tutto l’arco della giornata.

Domani, giovedì 27, al mattino poche nubi salvo deboli nevicate sulle Alpi occidentali fino a 600m, ma dal pomeriggio peggiorerà sulla Liguria orientale e sull’Emilia occidentale con piogge sparse. In serata ancora debole neve sulle Alpi confinali e qualche pioggia su est Liguria. Nuvoloso ma asciutto altrove. Centro Italia con tempo soleggiato al mattino; peggiorerà nel pomeriggio sulla Toscana con piogge e rovesci, anche temporaleschi in serata ed in estensione al Lazio. Ancora poche nubi lungo l’Adriatico. Al sud qualche piovasco residuo su basso Tirreno e basso Adriatico, soleggiato altrove. In serata qualche pioggia in arrivo sulla Campania. Temperature in ulteriore calo ovunque specie al Sud e lungo l’Adriatico. I Venti settentrionali perderanno potenza nel corso della giornata, ma in serata si rinforzeranno nuovamente da O/SO sull’alto Tirreno e il Ligure.

VERSO IL WEEKEND CON NUOVE PERTURBAZIONI

Il venerdì sarà sereno o poco nuvoloso al Centro Nord salvo ultimi piovaschi in esaurimento tra Marche e Abruzzo. Ancora instabile al Sud peninsulare con piogge e rovesci, meno nubi in Sicilia. Temperature in generale aumento. Altri impulsi instabili poi tra sabato e domenica arricchiranno il weekend, in attesa di un peggioramento che a tutt’oggi appare piuttosto marcato per i primi giorni di marzo.

Perturbazione prevista per sabato ma che andrà rivista nei prossimi giorni

Articolo di Gerardo Giordano del 26 Febbraio 2020 alle ore 12:30

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Mercoledi 01 Aprile
Le più Calde
Località T°C
Vicenza 10°
Lecce 10°
Bari 10°
Salerno 10°
La Spezia 10°
Vibo Valentia 10°
Imperia 10°
Udine 10°
Verona 10°
Bologna 10°
Le più Fredde
Località T°C
L'aquila
Parma 10°
Modena 10°
Rovigo 10°
Lodi 10°
Firenze 10°
Gorizia 10°
Brindisi 10°
Prato 10°
Padova 10°
Domani Giovedi 02 Aprile
Le più Calde
Località T°C
Teramo 10°
Pescara 10°
Macerata 10°
Fermo 10°
Isernia 10°
Sondrio
Chieti
Ancona
Belluno
Enna
Le più Fredde
Località T°C
Rimini 10°
Nuoro 10°
Genova 10°
Vibo Valentia 10°
Savona 10°
Perugia 11°
Ascoli Piceno 11°
Biella 11°
Rieti 11°
Livorno 11°