Nuovo vortice ciclonico nel weekend: forti venti, piogge e nevicate, quali le aree interessate?

Qualche ora di tregua la stiamo vivendo in questo inizio di giovedì dato che da poco si è esaurita la pesante ondata perturbata che ha interessato tantissime regioni d’Italia. Ma non avremo molto tempo dato che una nuova intensa perturbazione in arrivo dall’Atlantico determinerà un brusco peggioramento a partire da questa sera al Nord-ovest, zona fino ad ora non interessata dal maltempo, e un nuovo sensibile rinforzo dei venti. Entro sera le prime piogge arriveranno anche su Emilia Romagna e pianure del Triveneto, in intensificazione la notte, rovesci in Liguria con temporali sul Levante. Altro dato importante sarà la comparsa della neve anche sull’entroterra ligure di Ponente, in abbassamento fino a 300m la sera sul Savonese. Sul resto d’Italia la giornata inizierà all’insegna della variabilità, con qualche pioggia ancora su regioni centrali, basso Tirreno e Sicilia, legate ad una vecchia perturbazione, ma con tendenza ad un certo miglioramento al Sud e sulle tirreniche meridionali.

In serata però la nuova perturbazione atlantica in arrivo determinerà un peggioramento in Sardegna con piogge e temporali, rovesci in intensificazione anche in Toscana e la notte fin su Umbria, Lazio e alta Campania. Sull’Appennino giungeranno nuove nevicate in calo la notte fino a 1400m su quello settentrionale, 1800m su quello centrale.

NUOVA PERTURBAZIONE COINVOLGERA’ NUOVE AREE

METEO VENERDÌ 15 La perturbazione si sposterà verso est e favorirà il subentro di una certa variabilità al Nord-ovest, seppur ancora con qualche rovescio sparso nevoso dai 1000 m. Perturbato invece al Nord-est con piogge in intensificazione soprattutto tra Alpi e alte pianure e neve sulle Alpi dai 900/1200 m. Neve anche abbondante attesa in località come Cortina d’Ampezzo, Madonna di Campiglio, Ponte di Legno, Livigno.
Al Centro sarà perturbato su regioni tirreniche e Sardegna con piogge e temporali in sconfinamento in serata al versante adriatico. Neve sull’Appennino dai 1300 m su quello settentrionale, 1800 m su quello centrale. Più soleggiato al Sud, salvo qualche pioggia in arrivo in serata sull’alta Campania.

NUOVO POSSIBILE VORTICE NEL WEEKEND: PORTERA’ ANCORA CONDIZIONI MOLTO AVVERSE?

La perturbazione che tra giovedì e venerdì avrà interessato buona parte del Centro-Nord con episodi di maltempo anche intenso, traslerà lentamente verso sud nel weekend, e dovrà la sua direzione ad un vortice che sembra dovrà stazionare ad ovest dell’Italia. I suoi effetti si estenderanno quindi fino alle regioni del Sud, anche se ad intermittenza, mentre si attarderanno al Centro-Nord per buona parte del weekend. Le previsioni saranno molto influenzate dalla sua posizione quindi per ora tracciamo l’andamento attuale.

METEO SABATO 16 Il fronte principale della perturbazione si posizionerà probabilmente verso il Centro Italia dove darà luogo a condizioni di diffusa instabilità con piogge e rovesci più frequenti e intensi sul versante tirrenico, anche temporaleschi, ma con coinvolgimento anche del versante adriatico, seppur più attenuati. Entro sera peggiorerà anche su Campania ed ovest Sicilia, mentre risalendo verso nord i fenomeni subiranno un nuovo peggioramento molto intenso su parte del Nord-est. Resta molto variabile al Nord-ovest con qualche fenomeno più frequente nella prima parte del giorno, ma potrebbe peggiorare molto in serata. Meglio sul resto del Meridione.

METEO DOMENICA 17 La perturbazione ruoterà intorno al minimo di pressione sul Centro-Nord Italia determinando tempo ancora fortemente instabile al Nord soprattutto nel corso della notte in quasi tutte le regioni. Instabile anche al Centro con fenomeni che si concentrano ancora una volta sul versante tirrenico mentre tende a migliorare su quello adriatiche e con le neve che cadrà in Appennino dai 1200/1400 m. Inizialmente instabile su tutto il Sud ma con fenomeni in attenuazione in giornata, ma è una previsione tutta da confermare, seguite quindi i prossimi aggiornamenti.

Articolo di Gerardo Giordano del 14 Novembre 2019 alle ore 13:02

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 16 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Aosta 10°
Venezia 10°
Bolzano 10°
Rovigo 10°
Mantova 10°
Lecco
Lodi
Sondrio
Piacenza
Bergamo
Le più Fredde
Località T°C
Treviso 10°
Vicenza 10°
Parma 11°
Brescia 11°
Udine 11°
Pordenone 11°
Gorizia 11°
Ferrara 11°
Trento 11°
Verona 12°
Domani Martedi 17 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Varese 10°
Vercelli 10°
Belluno 10°
Aosta
Biella
Asti
Torino
Alessandria
Cuneo
Sassari 20°
Le più Fredde
Località T°C
Novara 10°
Sondrio 10°
Bolzano 11°
Bergamo 11°
Vicenza 11°
Como 11°
Milano 11°
Enna 12°
Pavia 12°
Lecco 12°