Forti piogge sulle regioni nord-occidentali: attesi fino a 400 mm di precipitazione sulle Alpi

In queste ore una profonda saccatura si è inserita sul Mediterraneo Occidentale, provocando la risalita di aria più calda dall’Africa verso l’Europa Centrale.

Questa configurazione ha determinato un forte contrasto termico tra l’Europa Occidentale, dove le temperature registrate sono inferiori alla media del periodo, e il Centro Europa, dove i valori termici hanno superato di 10 ° la media del periodo.

Temperature a 850 hPa previste per il 21 ottobre. Fonte: WXCHARTS

Nella zona a cavallo tra le due masse di aria l’intensità del vento aumenta proprio a causa del gradiente termico. Il fenomeno è infatti noto come vento termico e determina lo sviluppo di forti correnti che aumentano di velocità all’aumentare della quota.

Venti a 500hPa attesi per il 21 ottobre. Fonte:www.pivotalweather.com

Nella mappa in alto è riportata la velocità e la direzione del vento a 500 hPa: si nota chiaramente la rotazione ciclonica attorno al minimo di pressione posizionato sulla penisola iberica. Questa configurazione determina un forte trasporto di vapore acqueo dal mediterraneo verso nord, in particolare verso il settore alpino occidentale. Quando la massa di aria umida incontra l’orografia, sale di quota, condensa e precipita.

Pioggia cumulata fino alle 00 del 22 ottobre prevista dal modello Arpege. Fonte: WXCHARTS

Le piogge stanno già interessando le regioni nord-occidentali della penisola e i modelli meteorologici ad alta risoluzione prevedono accumuli importanti nelle prossime ore. Fino a 250-300 mm in Svizzera (Ticino) , 150 mm di pioggia nel sud-est della Francia e fino a 400 mm sulle Alpi occidentali. I questa area, tra stasera e domani mattina i fenomeni tenderanno ad aumentare: l’attenzione è rivolta soprattutto alla Liguria e all’Alto Piemonte, dove potranno presentarsi situazioni di emergenza idrogeologica.

Articolo di Stefano Della Fera del 20 Ottobre 2019 alle ore 21:25

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 09 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Benevento 33°
Foggia 33°
Mantova 33°
Grosseto 32°
Caserta 32°
Terni 32°
Cremona 32°
Parma 32°
Firenze 32°
Siena 32°
Le più Fredde
Località T°C
Cagliari 24°
Ancona 24°
Pescara 24°
Savona 25°
Belluno 25°
Genova 25°
Fermo 26°
Chieti 26°
Brindisi 26°
Teramo 26°
Domani Venerdi 10 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Mantova 35°
Bologna 34°
Ferrara 34°
Parma 34°
Foggia 34°
Modena 34°
Cremona 34°
Grosseto 34°
Terni 34°
Benevento 33°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 24°
Cagliari 24°
Genova 25°
Ancona 25°
Crotone 25°
Livorno 26°
Messina 26°
Pescara 26°
Vibo Valentia 26°
Trapani 26°