Anticiclone ancora attivo nel fine settimana: da domenica però prime insidie di maltempo!

Si avvicina il weekend e il campo anticiclonico rimarrà esteso dalle latitudini mediterranee verso la Penisola Balcanica abbracciando anche l’Italia. Dovremo però fare inizialmente i conti con una residua circolazione di bassa pressione sullo Ionio che manterrà attivo un flusso di correnti settentrionali responsabili di una residua variabilità sul basso Adriatico e sulla fascia ionica, anche se non sono attesi fenomeni di rilievo.
La prima parte del weekend sarà caratterizzata da condizioni di tempo stabile e in gran parte soleggiato. Qualche noia in più la si accuserà invece da domenica, quando l’Italia sarà interessata solo marginalmente dall’alta pressione e sarà qui che spingeranno le infiltrazioni umide di origine atlantica dirette verso il Nord-ovest e le regioni dell’alto Tirreno, in intensificazione con il passare delle ore e responsabili entro fine giornata di qualche isolato piovasco.

ANTICICLONE IN GRAN RIMONTA E TEMPERATURE SU

METEO VENERDÌ 11 La pressione in rinforzo da ovest ci porterà tempo stabile e in prevalenza soleggiato sulle regioni tirreniche e al Nord, salvo foschie e locali nebbie nelle valli al mattino. Ancora qualche annuvolamento lungo l’Adriatico e sull’estremo Sud per una residua circolazione fresca settentrionale pilotata dalla depressione ionica. In questo contesto le temperature generalmente miti, avranno massime fino a 20-22° in pianura al Nord, 22-24° al Centro e al Sud con locali punte superiori su Puglia e Sicilia.

FINE SETTIMANA PARTE BENE MA LE INFILTRAZIONI SONO DIETRO L’ANGOLO

METEO SABATO 12 Pressione stabile sull’Italia seppur con una maggiore presenza di foschie e locali banchi di nebbia al mattino su Val Padana, sulle valli interne del Centro e sui litorali adriatici centro-settentrionali, per il resto prevarrà il sole. L’unico neo sarà la tendenza del passaggio di alcuni strati nuvolosi alti al Centro-Nord che offuscheranno il sole e locali annuvolamenti sulle zone ioniche, tanto che non sono esclusi locali piovaschi sulla Sicilia orientale. Temperature stazionarie, con massime fino a 24° al Sud, punte di 26° in Puglia e Campania, e 20-22° al Centro Nord.

METEO DOMENICA 13 Come dicevamo in precedenza l’Alta pressione sarà ancora presente sull’Italia ma con aumento delle infiltrazioni di aria umida occidentale, in grado di portare annuvolamenti irregolari su Nord-ovest, Prealpi e regioni tirreniche, associati a locali piovaschi entro sera su Liguria e Toscana. Per il resto bel tempo, pur con cieli offuscati da veli e strati alti e le consuete foschie o nebbie al mattino nelle valli interne. Le temperature insisteranno su valori miti con massime fino a 24/25° al Sud e 20-22° al Centro Nord. Venti deboli e mari poco mossi.

Articolo di Gerardo Giordano del 10 Ottobre 2019 alle ore 11:33

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 12 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Chieti 10°
Ascoli Piceno 10°
Genova
Frosinone
Teramo
La Spezia
Nuoro
Livorno
Terni
Enna
Le più Fredde
Località T°C
Savona 10°
Cosenza 10°
Avellino 11°
Sassari 11°
Imperia 11°
Pescara 12°
Matera 12°
Roma 12°
Vibo Valentia 12°
Ragusa 12°
Domani Venerdi 13 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Arezzo 10°
Rieti
Bologna
Isernia
Campobasso
Trieste
Asti
Modena
Enna
Cuneo
Le più Fredde
Località T°C
Perugia 10°
Avellino 10°
Prato 11°
Macerata 11°
Fermo 11°
Pistoia 11°
Ragusa 11°
Genova 11°
Cosenza 11°
Siena 11°