Caldo in intensificazione al centro-sud: picchi fino a +40° venerdì e sabato, ecco dove!

L’ondata di caldo nord-africana toccherà il suo momento “clou” nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15 con temperature massime localmente fino a +40°C sulle aree pianeggianti interne dell’Italia centro-meridionale. Scopriamo meglio dove si registreranno i picchi più elevati e tutti i dettagli…

La nostra Penisola, ormai da una settimana, è interessata dall’espansione di un campo di alta pressione sub-tropicale con la risalita di aria molto calda dall’entroterra nord-africano che sta apportando un’intensa ondata di caldo soprattutto sulle regioni centro-meridionali, con temperature massime che, nelle zone interne pianeggianti, stanno superando abbondantemente i +30°C, con picchi anche fino a +37/+38°C registrati nel weekend scorso e nella giornata di lunedì.

Nei prossimi giorni è attesa un ulteriore intensificazione del caldo: risulterà sempre molto attiva la vasta circolazione depressionaria sull’Europa occidentale, ivi con ulteriore discesa di aria molto fresca nord-atlantica, addirittura fredda per il periodo con una 0°C a 850hpa (1450 mt) sulle Isole Britanniche per la giornata di venerdì. Ciò andrà a causare, di risposta, un ulteriore rinforzo dell’anticiclone sub-tropicale sulle nostre regioni centro-meridionali, nonché un ulteriore risalita di aria caldissima dall’entroterra nord-africano, con isoterme a 850hpa (1450 mt) che si porteranno fin verso i +23/+24°C sulle regioni centro-meridionali tra venerdì e sabato, isoterme fin verso i +25/+26°C su Sardegna e Sicilia occidentale. Sono valori termici oltre la norma anche di +10°C! Ecco, a tal proposito, qualche cartina modellistica:

Configurazione barica attesa per le ore centrali di venerdì 14 giugno. GFS(P)// – Meteociel –
Distribuzione termica 850hpa (1450 mt) relativa alle ore centrali di venerdì 14 giugno. GFSP// – Meteociel –

Distribuzione termica 850hpa (1450 mt) relativa alle ore serali di venerdì 14 giugno. GFSP// – Meteociel –

Distribuzione termica 850hpa (1450 mt) relativa alle ore serali di venerdì 14 giugno. GFS(P)// – Meteociel –

Con simili geopotenziali, disposizione dell’asse alto-pressorio e con simili isoterme sono attese condizioni di stabilità con cielo sereno o poco nuvoloso e con temperature massime che potranno raggiungere anche i +39/+40°C sulle aree pianeggianti dell’Italia centro-meridionale nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15:

Distribuzione termica a 2 metri prevista per le ore centrali di venerdì 14 giugno. GFSP// – Meteociel –

Distribuzione termica a 2 metri prevista per le ore centrali di sabato 15 giugno. GFSP// – Meteociel –

Le zone dell’Italia centro-meridionale più calde e più a rischio per picchi di temperatura massima fino a +40°C per la giornata di venerdì 14 saranno dunque:

  • Sardegna – le zone pianeggianti interne di Sassarese, Nuorese e Olbiese.
  • Sicilia – zone pianeggianti interne delle province di Caltanissetta, Agrigento e di Enna.
  • Lazio – zone pianeggianti interne tra le province di Roma e Rieti
  • Campania – zone interne pianeggianti di Beneventano e Casertano
  • Puglia – zone interne pianeggianti del Foggiano
  • Basilicata – zone pianeggianti interne del Materano meridionale.

Per la giornata di sabato 15 giugno le zone più a rischio per il raggiungimento dei +40° di massima saranno:

  • Puglia – zone interne pianeggianti di Foggiano e Barese
  • Basilicata – zone interne pianeggianti del Materano
  • Sicilia – zone pianeggianti interne delle provincie Catania, Siracusa, Enna, Caltanissetta.
  • Calabria: zone pianeggianti interne tra Cosentino e Crotonese
Articolo di Alberto Fucci del 12 Giugno 2019 alle ore 15:09

Altri articoli di approfondimento

Temperature superficiali dei mari italiani elevate: fino a +28° lo Ionio meridionale!

I polmoni della Terra stanno bruciando, il disastro in Amazzonia si vede dallo spazio

Meteo weekend: caldo moderato, ma maggiore instabilità con rovesci temporaleschi in agguato!

La Terra potrebbe avere fino a 10 miliardi di pianeti simili

Verso il “picco” dell’ondata di caldo, ma da giovedì temporali in aumento!

Dopo giugno, anche luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni

Un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra. A generarla una catastrofe cosmica

Il leone non è più forte come una volta. E la colpa è dell’uomo.

Weekend infuocato con sole e temperature in aumento: settimana prossima e Ferragosto in bilico!

Vacanze plastic-free: 7 modi per ridurre la plastica in viaggio

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 24 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 34°
Matera 34°
Benevento 33°
Caserta 33°
Trieste 33°
Catanzaro 32°
Treviso 32°
Roma 32°
Grosseto 32°
Latina 32°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 25°
Aosta 26°
Biella 26°
Cagliari 26°
Nuoro 26°
L'aquila 26°
Ancona 26°
Varese 26°
Sondrio 26°
Lecco 27°
Domani Domenica 25 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 35°
Benevento 33°
Matera 33°
Trieste 33°
Caserta 33°
Treviso 33°
Pordenone 33°
Rovigo 32°
Bologna 32°
Cremona 32°
Le più Fredde
Località T°C
Cagliari 26°
L'aquila 26°
Aosta 26°
Ancona 26°
Nuoro 26°
Biella 27°
Vibo Valentia 27°
Cuneo 27°
Fermo 27°
Sondrio 27°