Cucinare può trasformare le case in “scatole tossiche”

Arrostire un fetta di carne o accendere una stufa a legna possono causare un alto livello di inquinamento atmosferico, che può superare di gran lunga quello esterno.

Friggere alimenti e accendere la stufa sono cose che possono trasformare le nostre case in vere e proprie “scatole tossiche”, con alti livelli di inquinamento atmosferico intrappolato all’interno. Alcuni studi commissionati dal Global Action Plan effettuati su alcune proprietà inglesi mostrano che l’inquinamento da particelle ultrasottili può essere maggiore all’interno rispetto all’esterno di una casa. Si tratta di particelle minuscole, che proprio per questa caratteristica risultano particolarmente dannose per la salute, poiché possono penetrare nel flusso sanguigno e fluire tra gli organi vitali.

I test sono stati effettuati a Londra, Pontypridd, Liverpool e Lancaster nell’arco di 24 ore. In uno dei casi esaminati, la media di 40.000 particelle per metro cubo all’interno della casa superava di 7 volte la media esterna. A Londra il picco dell’inquinamento indoor derivava dalla cottura di carne. Anche cucinare un arrosto domenicale su un  piano cottura a gas risulta un’azione particolarmente dannosa, che può arrivare a causare un inquinamento da particelle che supera di gran lunga i livelli che si trovano nelle città più inquinate della Terra per un ora o due.

Un’altra fonte di inquinamento indoor, come afferma uno studio del 2016 guidato da Stephen Holgate, è causato da caldaie, stufe e sostanze chimiche contenute nei prodotti di pulizia. Holgate ha in programma uno studio più approfondito sugli effetti di questo tipo di inquinamento sulla salute dei bambini. “Con i bambini che trascorrono più ore al chiuso, esposti a particelle ultrafini di inquinamento, è necessario intervenire con urgenza per affrontare il problema dell’inquinamento atmosferico indoor”, ha affermato.

La combinazione di inquinamento indoor e outdoor è un mix da non sottovalutare. “È fondamentale aumentare la consapevolezza che l’inquinamento atmosferico è ovunque”, ha affermato Chris Large, partner di GAP.

Articolo di Erika del 15 Maggio 2019 alle ore 16:55

Altri articoli di approfondimento

Crescono le isole di plastica, scoperta una nel Mar Tirreno

Nuova domenica di maltempo con piogge e rovesci? Sì, ecco dove!

Clima: il plancton marino sta entrando nell’Antropocene

Altro weekend nuova perturbazione: sole, nuvole, piogge e temporali no stop in Italia!

Giornata della biodiversità: in Italia 596 specie rischiano l’estinzione

Nuova settimana ancora maltempo? Diciamo che migliora ma non troppo!

Tonnellate di rifiuti sulle Isole Cocos, “l’ultimo paradiso incontaminato dell’Australia”

Sotto la lente: domenica di maltempo con piogge e rovesci, ecco dove!

I mari europei sono avvelenati da metalli pesanti e sostanze chimiche

Ennesimo weekend col maltempo: questa volta più al centro-nord, ma occhio al sud!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 27 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Lecce 25°
Siracusa 25°
Bari 23°
Imperia 23°
Foggia 23°
Brindisi 23°
Catania 23°
Alessandria 22°
Vercelli 22°
Asti 22°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 16°
Nuoro 16°
Potenza 16°
Campobasso 17°
Sassari 17°
L'aquila 17°
Bologna 18°
Belluno 18°
Trapani 18°
Rovigo 18°
Domani Martedi 28 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 26°
Lodi 25°
Pavia 25°
Bari 25°
Piacenza 25°
Alessandria 25°
Milano 25°
Vercelli 25°
Novara 25°
Catania 25°
Le più Fredde
Località T°C
L'aquila 16°
Potenza 17°
Aosta 17°
Rieti 17°
Cosenza 17°
Isernia 17°
Campobasso 17°
Vibo Valentia 18°
Avellino 18°
Trapani 19°