L’inquinamento marino da plastica costa 2.500 miliardi di dollari all’anno

Uno studio rivela l’impatto sociale ed economico del marine litter a livello globale.

 

 

Uno studio pubblicato su Marine Pollution Bulletin afferma che l’inquinamento da plastica negli oceani del mondo arriva a costare 2.500 miliardi di dollari all’anno in risorse perse o danneggiate. Il marine litter, con la sua influenza negativa sul benessere globale, ha contribuito a una diminuzione del 1-5% circa del beneficio ricavabile dagli oceani. La plastica che entra sistematicamente negli oceani di tutto il mondo ammonta a circa 8 milioni di tonnellate all’anno.

Nicola Beaumont , economista ambientale del Plymouth Marine Laboratory che ha guidato lo studio, ha dichiarato che l’indagine è stata la prima del suo genere ad esplorare l’impatto sociale ed economico della plastica in mare e a tradurlo in costi. “Sappiamo che dobbiamo fare più ricerche per perfezionare, ma siamo convinti che questi sono già una sottostima dei costi reali per la società umana globale”, ha affermato Beaumont. Gli autori dello studio sottolineano inoltre che le stime non tengono conto degli impatti diretti e indiretti sulle industrie del turismo, dei trasporti, della pesca e sulla salute umana.

I dati raccolti rilevano un impatto devastante su zooplancton, invertebrati, pesci, tartarughe, uccelli e mammiferi e sottolineano la vastissima diffusione del fenomeno in ogni parte del mondo. La permanenza ultra decennale della plastica in mare, che arriva a percorrere oltre 3.000 chilometri dal punto di origine, è inoltre responsabile della creazione di nuovi habitat per batteri e alghe. La colonizzazione di questi organismi, afferma la ricerca, contribuisce ad aumentare il rischio di diffusione di specie invasive e di malattie.

Quantificare gli enormi costi associati ai rifiuti di plastica in mare vuol dire, secondo Beaumont, richiamare l’attenzione in termini più tangibili sull’importanza di “proteggere i mari per le generazioni future”. Per riciclare una tonnellata di plastica, afferma, si parla di centinaia (di dollari), a fronte delle migliaia che costa se questa entra nell’ambiente marino. “Stiamo negoziando sul carbonio per ridurre le emissioni nell’atmosfera, quindi dovremmo essere in grado di fare qualcosa di simile con la plastica. Speriamo che questo studio evidenzi la realtà del problema della plastica per gli umani”, dichiara Beaumont.

Articolo di Erika del 16 Aprile 2019 alle ore 19:08

Altri articoli di approfondimento

Crescono le isole di plastica, scoperta una nel Mar Tirreno

Nuova domenica di maltempo con piogge e rovesci? Sì, ecco dove!

Clima: il plancton marino sta entrando nell’Antropocene

Altro weekend nuova perturbazione: sole, nuvole, piogge e temporali no stop in Italia!

Giornata della biodiversità: in Italia 596 specie rischiano l’estinzione

Nuova settimana ancora maltempo? Diciamo che migliora ma non troppo!

Tonnellate di rifiuti sulle Isole Cocos, “l’ultimo paradiso incontaminato dell’Australia”

Sotto la lente: domenica di maltempo con piogge e rovesci, ecco dove!

I mari europei sono avvelenati da metalli pesanti e sostanze chimiche

Ennesimo weekend col maltempo: questa volta più al centro-nord, ma occhio al sud!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 27 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Lecce 25°
Siracusa 25°
Bari 23°
Imperia 23°
Foggia 23°
Brindisi 23°
Catania 23°
Alessandria 22°
Vercelli 22°
Asti 22°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 16°
Nuoro 16°
Potenza 16°
Campobasso 17°
Sassari 17°
L'aquila 17°
Bologna 18°
Belluno 18°
Trapani 18°
Rovigo 18°
Domani Martedi 28 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 26°
Lodi 25°
Pavia 25°
Bari 25°
Piacenza 25°
Alessandria 25°
Milano 25°
Vercelli 25°
Novara 25°
Catania 25°
Le più Fredde
Località T°C
L'aquila 16°
Potenza 17°
Aosta 17°
Rieti 17°
Cosenza 17°
Isernia 17°
Campobasso 17°
Vibo Valentia 18°
Avellino 18°
Trapani 19°