Scoperte 7.000 specie microbiche marine, nuove risorse per cure antitumorali

Il phylum batterico trovato negli oceani rappresenta una grande risorsa per lo sviluppo di nuovi farmaci antitumorali e nella cura di molte malattie.

 

 

Un team di scienziati della Hong Kong University of Science and Technology (HKUST) ha dichiarato la scoperta di circa 7.000 specie microbiche marine negli oceani del Pacifico, dell’Atlantico e dell’India. Tra queste gli acidobatteri, un phylum naturale contenente il sistema di editing genetico CRISPR, trovato in mare per la prima volta. La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Communications, smentisce l’attuale convinzione che sul pianeta esistano solo 35.000 specie di microbi marini e 80 phyla batterici, aprendo le porte ad una conoscenza più approfondita della biodiversità microbica degli oceani. L’esistenza di altre specie microbiche marine costituisce, secondo i ricercatori, una grande risorsa per lo sviluppo di nuovi farmaci e per la cura di diverse malattie.

Gli acidobatteri, uno dei phyla marini identificati nella ricerca finora trovati solo sul suolo terrestre, sono un importante elemento nello sviluppo di antibiotici e farmaci anti tumorali grazie all’alto livello di cluster di geni biosintetici. La specie marina di questo phylum è la prima a contenere il sistema di modifica genica CRISPR, una famiglia di sequenze di DNA che si trovano all’interno dei genomi di organismi batterici – come Escherichia Coli – ampiamente utilizzata nell’ingegneria genetica farmaceutica e agroindustriale. L’importanza di questa caratteristica negli acidobatteri risiede nella capacità di modifica dei geni e nella resistenza ai plasmidi e ai fagi estranei. “Queste specie hanno un grande potenziale”, afferma Qian Peiyuan della HKUST, “sia per una migliore comprensione della vita che per offrire indizi alla nostra ricerca di nuovi trattamenti per le malattie”.

Articolo di Erika del 15 Marzo 2019 alle ore 13:03

Altri articoli di approfondimento

Fine settimana anticiclonico: tanto sole, temperature in lieve aumento, ma attenzione!

Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Ascension Island diventa la più grande area marina protetta dell’Oceano Atlantico

Febbraio 2019 più caldo della norma sull’Italia, specie al centro-nord, con precipitazioni scarse!

Economia circolare: i vantaggi sono anche economici

Non è il pianeta che bisogna salvare, ma gli uomini

Perturbazioni con piogge e nubi fino a metà settimana, poi più caldo e sole!

Mangiare meno carne aiuta il pianeta e la salute. Ecco perché

Perché le aree desertiche del pianeta si trovano a determinate latitudini?

Clima: 10 cose che puoi fare ogni giorno per salvare l’ambiente

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 21 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Roma 21°
Latina 21°
Terni 19°
Grosseto 19°
Frosinone 19°
Viterbo 19°
Oristano 19°
Salerno 18°
Taranto 18°
Napoli 18°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 10°
Cuneo 10°
Aosta 11°
L'aquila 11°
Ragusa 11°
Enna 12°
Ancona 12°
Rimini 12°
Isernia 12°
Biella 13°
Domani Venerdi 22 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 21°
Roma 21°
Terni 21°
Caserta 20°
Napoli 20°
Frosinone 20°
Latina 19°
Bolzano 19°
Lucca 19°
Benevento 19°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Ancona 12°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Potenza 13°
Pescara 14°
Rimini 14°
Chieti 14°
L'aquila 14°
Fermo 14°