Banchisa artica ai minimi storici nel mese di febbraio, il paradosso del gelo europeo

L’estensione della banchisa artica raggiunge solitamente il suo massimo nel mese di marzo dopo mesi di crescita grazie al freddo della rigida stagione invernale. Nonostante il massimo di quest’anno sia ancora lontano dall’essere determinato, nel mese di febbraio l’estensione ha raggiunto un minimo assoluto nella serie storica dei dati raccolti fino ad ora. 

Concentrazione della banchisa artica per il mese di febbraio 2018

Concentrazione della banchisa artica per il mese di febbraio 2018

La mappa sovrastante mostra la copertura media della banchisa artica nel mese di febbraio. Aree opache indicano le concentrazioni più alte (in percentuale) mentre aree colorate di blu scuro rappresentano acque non coperte da ghiaccio. La linea gialla rappresenta la mediana del mese di febbraio ovvero la copertura “normale” attesa calcolata sulla serie storica dei dati raccolti. È immediato notare come l’area coperta quest’anno sia risultata decisamente inferiore alle aspettative.

Analizzando l’andamento temporale della copertura dei ghiacci artici è possibile notare come l’anno in corso (linea rossa) ricada all’esterno della variabilità osservata negli ultimi 40 anni. Da notare come l’anno dove è stato raggiunto il minimo assoluto (2012) sia stato caratterizzato da un inverno in media, a differenza di quanto sta succedendo quest’anno. 

Estensione della banchisa artica negli ultimi anni

Estensione della banchisa artica negli ultimi anni

Ma cosa ha causato questa diminuzione dei ghiacci artici?

Come abbiamo già spiegato in numerosi articoli il periodo di freddo anomalo che ha interessato, e interesserà nuovamente, l’area europea è legato ad un riscaldamento dell’aria sull’artico. In parole povere è stato proprio questo riscaldamento a respingere l’aria fredda che solitamente staziona sul polo e a muoverla verso sud. Per questo motivo il mese di febbraio nelle regioni artiche è stato caratterizzato da temperature ben oltre la media del periodo, come mostra quest’ultima mappa delle anomalie di temperatura (differenze rispetto alla media) calcolate per il mese di febbraio.

Anomalie di temperatura per il mese di febbraio 2018

Anomalie di temperatura per il mese di febbraio 2018

È possibile notare come gran parte delle regioni artiche siano coperte da tonalità rosse, ad indicare temperature più alte della media.

Non resta quindi che aspettare i prossimi mesi per vedere se la situazione tornerà alla normalità.

Articolo di Guido Cioni del 14 Marzo 2018 alle ore 10:37

Altri articoli di approfondimento

Nuova neve in arrivo nei prossimi giorni, al nord probabile persino in pianura

Ondata di gelo negli Stati Uniti: la neve e il ghiaccio arrivano fino al Carolina! [VIDEO]

Aria fredda sulla nostra Penisola: nevicate fino a quote collinari!

Maltempo in Puglia. Segnali di un’inverno che si risveglia

Ventata invernale sull’Italia in settimana: sole, pioggia e neve accompagnati da tanto freddo!

Clima : Novembre 2018 più caldo della norma su gran parte dell’Europa!

Perturbazioni e bel tempo si alterneranno nel Weekend dell’Immacolata: ecco dove!

Cronaca meteo : tempeste di neve in Islanda, oltre 1 metro in sole 24 ore!

Violento terremoto in Nuova Caledonia, numerose scosse

Aggiornamento meteo per l’Immacolata: veloce maltempo al centro-sud, ma migliora!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 11 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Piacenza 10°
Cremona 10°
Pescara 10°
Terni 10°
Lodi 10°
Enna 10°
Cosenza 10°
Milano 10°
Mantova 10°
Avellino
Le più Fredde
Località T°C
Bologna 10°
Pavia 10°
Ferrara 10°
Modena 10°
Treviso 10°
Parma 10°
Vicenza 10°
Rimini 10°
Rovigo 10°
Prato 10°
Domani Mercoledi 12 Dicembre
Le più Calde
Località T°C
Benevento 10°
La Spezia 10°
Genova 10°
Vibo Valentia 10°
Rimini 10°
Enna
Terni
Cosenza
Savona
Firenze
Le più Fredde
Località T°C
Catanzaro 10°
Ancona 10°
Imperia 10°
Foggia 10°
Caserta 10°
Pescara 10°
Roma 11°
Nuoro 11°
Grosseto 11°
Bari 11°