Glossario meteorologico: il geopotenziale

Iniziamo oggi a pubblicare le voci di quello che diventerà, nei prossimi mesi, il Glossario Meteorologico di Meteoindiretta.it. Esso conterrà le definizioni di tutti i concetti, le quantità e i fenomeni della meteorologia da un punto di vista al contempo teorico e pratico. I lettori curiosi potranno approfondire e loro conoscenze tecniche e saziare un po’ la loro fame di conoscenza. La redazione di Meteoindiretta.it invita cordialmente tutti i visitatori a dare suggerimenti su nuove voci da includere e argomenti da trattare!

L’altezza geopotenziale, di solito abbreviata in geopotenziale, è forse la grandezza (o variabile) meteorologica più largamente adoperata nell’ambito della ricerca meteorologica e più nota agli appassionati. Il geopotenziale indica semplicemente, per un dato valore di pressione atmosferica, l’altezza alla quale si raggiunge tale valore.
Un esempio di mappa di geopotenziale è illustrato in Figura 1: come si può vedere, il geopotenziale a 500 hPa raggiunge valori tipicamente intorno a 5500 m, variando dai 5000 metri o meno delle regioni polari ai 5800-6000 metri delle regioni subtropicali.

fsdfsdfs

Figura 1 - Mappa di geopotenziale alla quota (livello di pressione) di 500 hPa; l’altezza è indicata in decametri. Fonte: previsione operativa del modello BOLAM (CNR-ISAC) per il 5 dicembre alle ore 06 UTC.

In un’area nella quale il geopotenziale ha valori largamente inferiori rispetto alle aree circostanti, si ha una saccatura; se invece i valori sono molto superiori, si ha un promontorio. Un esempio di ciascuna di queste figure bariche è evidenziato in Figura 1.
Il geopotenziale è proporzionale alla temperatura media della colonna d’aria, secondo la formula riportata in Figura 2. L’atmosfera in una saccatura è dunque più fredda, in genere e in media, di quella in un promontorio. Per questo motivo le saccature sono tendenzialmente associate al maltempo e i promontori al bel tempo, sebbene questo non sia vero sempre e ovunque.

sfs

Figura 2 - Formula dell’altezza geopotenziale Z: R è la costante universale dei gas, <T> è la temperatura media della colonna d’aria, p_s è il valore di pressione al suolo e p è il valore di pressione del livello scelto (nel caso della mappa in Figura 1, 500 hPa); il simbolo ln indica il logaritmo naturale.

Articolo di Enrico Di Muzio del 07 Dicembre 2017 alle ore 15:33

Altri articoli di approfondimento

Analisi meteo medio-lungo termine : netto calo termico nell’ultima decade mensile?

Inizio settimana con instabilità a tratti: piogge e nuvole ok, ma le temperature sono alte!

Uragano Leslie pronto all’impatto: Portogallo e Spagna in allerta per le prossime ore!

Meteo Amarcord : l’ondata di freddo e neve di fine Ottobre 1997!

Torna la calma nel weekend: più sole, aria mite e stabilità, ma non durerà molto!

Situazione critica in Sardegna, localmente oltre 200 mm dalla mezzanotte

Giovedì forte maltempo al nord-ovest : nubifragi e accumuli pluviometrici localmente notevoli!

Non resta più molto tempo per salvare il clima, ma in Italia non interessa a nessuno

Michael, nuovo uragano nel Golfo del Messico minaccia Florida e Georgia

Inizio settimana soft con più sole e mitezza: sarà poi lotta tra maltempo e anticiclone!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 18 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 26°
Terni 25°
Pisa 25°
Caserta 25°
Treviso 25°
Padova 25°
Lecce 25°
Roma 25°
Ferrara 25°
Oristano 25°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 18°
Cuneo 18°
Potenza 18°
L'aquila 18°
Aosta 19°
Campobasso 19°
Nuoro 20°
Ancona 20°
Biella 20°
Ragusa 20°
Domani Venerdi 19 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Oristano 27°
Pisa 26°
Caserta 26°
Terni 26°
Grosseto 26°
Latina 26°
Lucca 26°
Roma 26°
Foggia 25°
Firenze 25°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 18°
Potenza 19°
L'aquila 19°
Cuneo 20°
Campobasso 20°
Belluno 20°
Ancona 20°
Nuoro 20°
Ragusa 20°
Biella 21°