Cumbre Vieja: un’altra colata lavica arriva a contatto con l’oceano

A due mesi dall’inizio dell’attività eruttiva, il vulcano Cumbre Vieja continua ad allarmare la popolazione dell’Isola di Gran Canaria: ieri un’altra colata di lava è giunta a contatto con le acque oceaniche.

Sono passati 60 giorni da quando il Cumbre Vieja ha iniziato a spaventare gli abitanti dell’isola principale dell’arcipelago delle Canarie: dopo migliaia di cittadini evacuati e edifici totalmente devastati, l’eruzione continua a causare danni.

Nella giornata di ieri, nel primo pomeriggio, una nuova lingua di lava ha raggiunto l’Oceano, sprigionando gas nocivi per la salute come l’anidride solforosa. L’accaduto ha comportato l’ordine di restare confinati in casa per 24 ore per i circa 3000 abitanti che vivono nelle zone di Tazacorte, San Borondón ed El Cardón al Camino los Palomares, considerate a forte rischio.

Nel frattempo, i fitti strati di cenere vulcanica che si sta formando sull’Isola hanno reso difficile il funzionamento dell’aeroporto di Las Palmas, le cui piste sono praticamente inagibili.

Articolo di Giacomo Zeno Carniel del 23 Novembre 2021 alle ore 11:18

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 29 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Vibo Valentia 10°
Imperia 10°
Foggia 10°
Ancona 10°
Matera 10°
Ragusa
Benevento
Livorno
Savona
Sassari
Le più Fredde
Località T°C
Aosta -0°
Caserta 10°
Catanzaro 10°
Roma 10°
Latina 11°
Agrigento 11°
Oristano 11°
Napoli 11°
Cagliari 11°
Bari 11°
Domani Martedi 30 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Rimini 10°
Pisa 10°
Caserta 10°
Catanzaro 10°
Ragusa 10°
Ferrara
Vicenza
Benevento
Trieste
Ascoli Piceno
Le più Fredde
Località T°C
Bologna 10°
Foggia 10°
Alessandria 10°
Modena 10°
Ancona 10°
Roma 10°
Ravenna 10°
Latina 10°
Bari 11°
Grosseto 11°