Sempre peggio per la biodiversità, 40mila specie rischiano l’estinzione

Tempo di lettura: 2 minuti.

Quasi il 28% delle specie analizzate dall’IUCN rischia l’estinzione, soprattutto a causa dei cambiamenti climatici e delle attività umane.

L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) ha aggiornato la lista delle specie a rischio estinzione nel mondo e il bilancio è sempre più allarmante.  Sono quasi 40mila quelle in pericolo, su poco meno di 140.000, sfiorando il 28% del totale.

Gli anfibi risultano la specie più a rischio con il 41%, razze e squali rappresentano il 37%, le conifere il 34%, i mammiferi il 33%, i coralli il 33%, i crostacei il 28%, gli uccelli il 14%. Il totale delle specie minacciate di estinzione è 38.543 su 138.374 studiate dall’IUCN: un bilancio che si aggrava progressivamente, soprattutto a causa dei cambiamenti climatici.

Tra le specie in lista rossa ci sono diverse new entry, come il drago di Komodo, la lucertola più grande al mondo. A causa del riscaldamento globale, ma anche delle attività umane nelle aree non protette, l’habitat di questa specie potrebbe ridursi drasticamente nei prossimi 45 anni, con una riduzione del 30% della popolazione degli esemplari.

Altro tasto dolente gli squali e le razze, la cui popolazione rischia di scomparire per sempre per oltre il 30%. I fattori che minacciano maggiormente queste specie sono il cambiamento climatico, il degrado degli habitat, l’inquinamento. In generale, per i pesci cartilaginei il pericolo maggiore è costituito dalla pesca eccessiva, che provoca ogni anno veri e propri massacri.

In controtendenza risultano invece i dati sul tonno, la cui situazione appare in miglioramento. Il grande profitto commerciale di questo pesce riguarda diverse specie, ma tra le 7 più pescate sono 4 quelle in ripresa. I dati positivi si devono probabilmente all’applicazione di quote di pesca più sostenibili, secondo i ricercatori, anche se la strada per tutelare queste specie e l’intera biodiversità è estremamente lunga.

Clicca qui per consultare la lista aggiornata delle specie a rischio estinzione curata dall’IUCN.

Fonte: Icona Clima.

Articolo di Erika del 13 Settembre 2021 alle ore 15:27

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 27 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Foggia 33°
Matera 31°
Lecce 31°
Palermo 31°
Cosenza 30°
Catanzaro 30°
Siracusa 29°
Bari 29°
Benevento 28°
Messina 28°
Le più Fredde
Località T°C
Biella 21°
Ancona 22°
Belluno 22°
Varese 22°
Savona 22°
Livorno 22°
Cuneo 23°
Lecco 23°
Rimini 23°
Como 23°
Domani Martedi 28 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 31°
Agrigento 30°
Caserta 30°
Terni 30°
Benevento 29°
Viterbo 29°
Firenze 29°
Frosinone 29°
Taranto 29°
Napoli 28°
Le più Fredde
Località T°C
Ancona 22°
Aosta 22°
Biella 22°
Belluno 22°
Sondrio 22°
Cuneo 23°
Savona 23°
Varese 23°
Pescara 23°
Genova 23°