Fine settimana stabile: più sole e temperature in lieve salita, resisterà il bel tempo?

Dopo il passaggio del veloce fronte atlantico che oggi scorrerà su parte del Nord Italia, e del contemporaneo impulso instabile in risalita dal Nord Africa, l’anticiclone tornerà ad espandersi dall’Europa sud-occidentale verso il Mediterraneo centrale e l’Europa balcanica. Anche le nostre regioni beneficeranno di tale andamento, con pressione in rinforzo nel weekend e tempo che cercherà di stabilizzarsi. Si assisterà però ad un certo calo termico sabato, dovuto all’aria più fresca in afflusso al seguito del fronte atlantico di venerdì, mentre domenica correnti più miti in risalita dal Nord Africa che convergeranno all’interno dell’anticiclone favoriranno un nuovo incremento delle temperature. Tuttavia il nuovo campo di alta pressione non sembra essere duraturo, poiché già sul finire della settimana dall’Atlantico una profonda depressione cercherà di avanzare vero il Continente, innescando un richiamo di correnti umide meridionali che provocheranno un progressivo deterioramento del tempo su parte del Nord-ovest, destinato ad intensificarsi con l’inizio della prossima settimana e ad estendersi a gran parte d’Italia.

METEO SABATO 8 Sarà una in prevalenza giornata stabile sull’Italia con cieli in gran parte sereni o poco nuvolosi, ad eccezioni di alcuni annuvolamenti sparsi ed innocui al mattino su parte della Val Padana e lungo l’Adriatico, al pomeriggio in generale lungo l’Appennino dove tra l’altro non si escludono alcuni locali piovaschi, in esaurimento serale. Ventilazione moderata da nord-est al Centro-Sud che porterà le temperature ad una diminuzione, ad eccezione dell’estremo Sud dove rimarranno stazionarie.

METEO DOMENICA 9 Cieli sereni o poco nuvolosi su quasi la totalità dell’Italia, pur con una certa variabilità diurna lungo l’Appennino che tra il settore laziale e quello abruzzese potrà dar luogo ad alcuni brevi piovaschi in esaurimento serale. Attenzione invece al Nord-ovest, dove col passare delle ore è previsto un aumento della nuvolosità con le prime piogge nel pomeriggio sui rilievi piemontesi, sulla Valle d’Aosta sudorientale e sull’alta Lombardia. Venti in rinforzo da sud-est sui bacini occidentali, temperature in aumento soprattutto al Sud.

INIZIO PROSSIMA SETTIMANA – Nel corso di domenica al Nord-ovest si scorgeranno i primi segnali di un imminente peggioramento, dovuto ad una profonda depressione atlantica che cercherà di farsi strada verso il continente europeo, sbilanciando il neonato anticiclone verso i Balcani. Ma sarà dall‘inizio della prossima settimana che il deterioramento si estenderà a più regioni e si intensificherà, aprendo così una fase tutt’altro che stabile con maltempo via via su aree sempre più estese.

Articolo di Gerardo Giordano del 07 Maggio 2021 alle ore 11:30

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 18 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Foggia 34°
Bologna 34°
Ferrara 34°
Mantova 33°
Modena 33°
Ravenna 32°
Cremona 32°
Parma 32°
Matera 32°
Oristano 32°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 23°
Cagliari 23°
Vibo Valentia 24°
Crotone 24°
Genova 24°
Ancona 24°
Messina 25°
Livorno 25°
Imperia 25°
Catania 25°
Domani Sabato 19 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Sassari 39°
Oristano 38°
Foggia 36°
Ferrara 36°
Bologna 36°
Modena 35°
Mantova 34°
Rovigo 34°
Macerata 34°
Ravenna 34°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 23°
Genova 25°
Livorno 25°
Ancona 25°
Vibo Valentia 26°
Cagliari 26°
Messina 26°
Brindisi 26°
Imperia 27°
Trapani 27°