Spagna: branchi di orche attaccano le imbarcazioni

Tempo di lettura: 1 minuto.

Non è ancora chiaro il motivo che sta spingendo questi cetacei solitamente innocui ad attaccare barche di qualsiasi tipo. E’ allarme in Spagna e Portogallo.

Dal mese di giugno le imbarcazioni in transito tra la Galizia e lo Stretto di Gibilterra stanno facendo i conti con un fenomeno preoccupante quanto insolito: branchi di orche che accerchiano e attaccano senza un’apparente ragione chiunque attraversi il mare, senza distinzioni tra mezzi a motore o a vela. La situazione sta allarmando Spagna e Portogallo da quando si è iniziato a registrare numerosi attacchi da parte di questi cetacei normalmente pacifici e innocui, che hanno causato anche danni e feriti.

Capita frequentemente che le orche accompagnino le imbarcazioni di passaggio, ma è estremamente improbabile che queste attacchino gli umani. Le violente spinte da parte di questi animali hanno infatti sorpreso gli scienziati, che si stanno domandando la ragione che li spinge a questo comportamento inconsueto.

Secondo una prima ipotesi, il gruppo di orche potrebbe essere impegnato nella veglia di un esemplare – probabilmente cucciolo – moribondo, e spinto quindi per istinto a difendere l’area da possibili minacce. La stessa teoria fu considerata nel 2019 quando un gruppo di orche transienti si stabilì nel porto di Genova per molti giorni, sebbene queste non avessero mostrato un comportamento così aggressivo.

Potrebbe però trattarsi anche di un fenomeno di disorientamento, dove l’attività umana avrebbe interferito con il sistema comunicativo dei cetacei, ma non sembrerebbero esserci prove scientificamente concrete a sostegno di questa tesi. D’altra parte, le orche sono animali molto complessi e ancora poco conosciuti, il che rende piuttosto difficile elaborare una conclusione per il misterioso fenomeno.

Gli esperti ritengono sia necessario indagare maggiormente su questi episodi considerati anomali, anche per non alimentare la visione distorta di questi animali estremamente intelligenti e affascinanti. Come gli squali, anche le orche sono spesso vittime di una demonizzazione infondata, che si basa su episodi rari e attribuibili a contesti di forte stress o costrizioni legate alla cattività, quando invece si tratta di animali sociali e dotati di una psicologia molto articolata.

Articolo di Erika del 24 Settembre 2020 alle ore 18:15

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 23 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Sassari 26°
Nuoro 26°
Foggia 25°
Oristano 25°
Palermo 25°
Matera 24°
Trapani 23°
Siracusa 23°
Cagliari 23°
Catanzaro 22°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 12°
Biella 13°
Varese 14°
Novara 14°
Vercelli 14°
Asti 15°
Torino 15°
Como 15°
Belluno 15°
Bergamo 15°
Domani Sabato 24 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Agrigento 27°
Foggia 26°
Siracusa 25°
Matera 24°
Bari 24°
Ragusa 23°
Crotone 23°
Lecce 23°
Palermo 23°
Catania 23°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 17°
Arezzo 17°
Livorno 17°
L'aquila 18°
Perugia 18°
La Spezia 18°
Siena 18°
Belluno 18°
Biella 18°
Potenza 18°