Maltempo in azione nei prossimi giorni: oltre i temporali, anche venti forti e mari agitati!

I prossimi giorni saranno molto movimentati oltre a piogge, temporali, grandine e neve, avremo a che fare anche con forti venti richiamati dalla intensa perturbazione in discesa dal Nord Europa. L’affondo di questa poderosa saccatura colma d’aria fredda groenlandese nel cuore del Mediterraneo darà vita anche a una depressione, che determinerà forti venti a rotazione ciclonica su tutta Italia, con mari agitati o grossi, mareggiate e probabili difficoltà nei collegamenti marittimi.

VENERDI’ 25 FORTE LIBECCIO E PONENTE – Domani si inizierà a fare sul serio con netto rinforzo dei venti di Libeccio e Ponente su Ligure, Tirreno, Sardegna, dove già si registreranno raffiche localmente superiori ai 70-80km/h con onde anche di oltre 3-4 metri a partire da Ligure, Tirreno e bacini attorno a Corsica e Sardegna. Moto ondoso in aumento anche sull’Adriatico. I venti saranno comunque in deciso rinforzo tra Sud e Sudovest anche sull’entroterra, specie del Centro, con raffiche oltre 70-80km/h in Appennino.

SABATO TEMPESTA DI MAESTRALE, RAFFICHE DI OLTRE 120KM/H SULLA SARDEGNA – Il picco massimo sarà raggiunto in giornata con vere e proprie tempeste di Maestrale su Corsica, Isole Maggiori e medio-basso Tirreno. In particolare sulla Sardegna nord occidentale si potranno registrare raffiche anche di oltre 110-120km/h. Rischio danni, disagi e naturalmente violente mareggiate sulle coste più esposte essendo attese onde anche di oltre 5-6 metri, in particolare su Mare e Canale di Sardegna, Canale di Sicilia. Forte Ponente anche su Adriatico e Ionio, con tendenza a Bora, Tramontana e Maestrale entro fine giornata sull’alto Adriatico fino alle Marche, anche qui con possibili mareggiate. Vento forte naturalmente anche sull’entroterra, con Ponente al Centro-sud peninsulare, con raffiche oltre 80km/h in Appennino, Maestrale sulle Isole e raffiche di foehn superiori ai 70km/h sul Nord-ovest.

DOMENICA ANCORA VENTI FORTI CICLONICI – Domenica ancora venti forti sull’Italia, questa volta a rotazione ciclonica, con dapprima Ponete, Libeccio e Scirocco, poi nuovamente Maestrale, Tramontana e Bora sull’alto Adriatico. Un pò su tutti i mari le raffiche potranno superare i 60-70km/h, ma fino a 100km/h sul basso Tirreno con mari ovunque agitati e onde anche di oltre 2-3 metri. Venti forti anche sull’entroterra specie del Centro-sud e sul Nordest. Probabili locali danni, disagi e difficoltà nei collegamenti marittimi.

Articolo di Gerardo Giordano del 24 Settembre 2020 alle ore 19:00

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 23 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Sassari 26°
Nuoro 26°
Foggia 25°
Oristano 25°
Palermo 25°
Matera 24°
Trapani 23°
Siracusa 23°
Cagliari 23°
Catanzaro 22°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 12°
Biella 13°
Varese 14°
Novara 14°
Vercelli 14°
Asti 15°
Torino 15°
Como 15°
Belluno 15°
Bergamo 15°
Domani Sabato 24 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Agrigento 27°
Foggia 26°
Siracusa 25°
Matera 24°
Bari 24°
Ragusa 23°
Crotone 23°
Lecce 23°
Palermo 23°
Catania 23°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 17°
Arezzo 17°
Livorno 17°
L'aquila 18°
Perugia 18°
La Spezia 18°
Siena 18°
Belluno 18°
Biella 18°
Potenza 18°