Nuova allerta per il ghiacciaio Planpincieux, 30 case evacuate per rischio crollo

Tempo di lettura: 1 minuto.

Rischia di staccarsi un ammasso di ghiaccio di oltre 500mila tonnellate di metri cubi, il doppio del volume che fece scattare l’allarme l’anno scorso.

È di nuovo allarme per il ghiacciaio Planpincieux in Valle d’Aosta, da cui rischia di staccarsi un ammasso di circa 500mila metri cubi di ghiaccio. Il sindaco della vicina Courmayer, nota località turistica, ha emesso un’ordinanza per l’evacuazione di 30 abitazioni entro oggi, 6 agosto, e imposto il divieto assoluto di transito per i veicoli sulla strada della Val Ferret. A riaccendere l’allerta per il ghiacciaio, per cui si temeva già l’anno scorso per possibili crolli, è l’aumento ulteriore delle temperature osservato nella stagione.

Nell’area compromessa sono state individuate dagli esperti due zone di pericolo, una “rossa”, che sarebbe coinvolta dal collasso della massa densa – la valanga prodotta dal crollo –  e una “gialla”, dove arriverebbe la nube di aerosol conseguente al crollo. Le persone evacuate per il momento sono circa 70 tra abitanti e turisti, mentre è stata istituita un’area di accoglienza presso il Palaghiaccio di Courmayeur, con la collaborazione della Croce Rossa. L’ordinanza è resa valida per almeno 3 giorni, in base al rischio previsto.

Il ghiacciaio sul Monte Bianco aveva ripreso a muoversi nei giorni scorsi al ritmo preoccupante di quasi un metro al giorno. I tecnici della Fondazione Montagna Sicura dell’assessorato regionale alle Opere pubbliche hanno individuato una frattura nel ghiaccio che potrebbe causare il crollo di una massa grande più del doppio dell’anno scorso (250mila metri cubi), pari a un campo da calcio. Secondo gli esperti, le possibilità per i prossimi giorni sono due: il crollo dell’enorme corpo di ghiaccio, oppure un abbassamento di temperatura che consenta alla massa dissociata di stabilizzarsi.

Articolo di Erika del 06 Agosto 2020 alle ore 19:18

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 19 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Caserta 31°
Sassari 31°
Benevento 31°
Frosinone 30°
Roma 30°
Oristano 30°
Latina 30°
Terni 30°
Grosseto 30°
Matera 30°
Le più Fredde
Località T°C
Belluno 21°
Biella 21°
Varese 22°
Aosta 22°
Cuneo 22°
Lecco 22°
Bergamo 23°
Ancona 23°
Como 23°
Gorizia 24°
Domani Domenica 20 Settembre
Le più Calde
Località T°C
Foggia 32°
Benevento 30°
Matera 30°
Caserta 30°
Siracusa 30°
Palermo 30°
Ferrara 30°
Latina 29°
Bologna 29°
Frosinone 29°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 22°
Aosta 22°
Belluno 22°
Biella 23°
Varese 23°
Savona 23°
Ancona 24°
Genova 24°
Livorno 24°
Lecco 24°