Brezza di mare e di terra

Siamo in piena estate in spiaggia, il cielo è sereno e la temperatura molto elevata. Ma ecco che, soprattutto nelle ore pomeridiane, un piacevole vento, debole ma costante, inizia a spirare attenuando per qualche ora la sensazione di caldo rovente.

A molti di voi sarà capitato di sperimentare questo fenomeno, che ad un primo impatto risulta difficile da spiegare proprio perché le condizioni atmosferiche sono stabili e nessuna nube minacciosa è presente all’orizzonte.

I venti, sia quelli che spostano masse di aria per migliaia di km sia quelli che spirano localmente, sono causati da una differenza di pressione. Quando siamo al mare, ma in generale quando è presente una superficie di acqua molto estesa, come un lago ad esempio, possono verificarsi le condizioni per la formazione di una differenza di pressione tra la colonna d’aria presente sulla terra e quella presente sull’acqua. Come mai?

Brezza di mare. Fonte: NOAA

La terra si riscalda e si raffredda più velocemente dell’acqua, caratterizzata al contrario da un‘elevata inerzia termica. Dopo una mattinata di caldo intenso, il suolo raggiunge temperature elevate e l’aria calda a contatto con esso comincia a muoversi verso l’alto (1) producendo una bassa pressione locale (2) e un’alta pressione a quote più alte (3). Al contrario, l’aria presente sulla superficie marina, più fredda a causa della temperatura superficiale dell’acqua, ha una densità maggiore (5) e tende a rimpiazzare l’aria prima presente sul suolo. Si installa così un ciclo: per ristabilire l’equilibrio di pressione l’aria più fresca dal mare spira verso la terraferma alla superficie (7) e ad alte quote dalla terra si muove verso il mare (6).

Questo vento, noto come brezza di mare risulta abbastanza debole (max 20 km/h) ma può durare diverse ore, fino a quando persistono le differenze di pressione.

Di notte, la terra si raffredda più velocemente del mare e questa condizione innesca il processo opposto: alla superficie ora l’aria si muove dalla terra verso il mare generando la cosiddetta brezza di terra.

Articolo di Stefano Della Fera del 05 Luglio 2020 alle ore 13:00

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 04 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 37°
Bari 35°
Foggia 35°
Lecce 33°
Matera 33°
Catanzaro 33°
Agrigento 33°
Catania 32°
Ragusa 32°
Brindisi 32°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 20°
Trento 21°
Sondrio 21°
Bolzano 22°
Brescia 22°
Belluno 22°
L'aquila 23°
Varese 23°
Cuneo 23°
Ferrara 23°
Domani Mercoledi 05 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 32°
Catania 31°
Roma 30°
Lecce 30°
Agrigento 30°
Cagliari 29°
Palermo 29°
Grosseto 29°
Latina 29°
Oristano 29°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 20°
L'aquila 20°
Potenza 22°
Isernia 22°
Avellino 23°
Chieti 23°
Trieste 23°
Gorizia 23°
Teramo 23°
Arezzo 23°