Fulmini da record: in Brasile una scarica elettrica ha viaggiato per 770 km

Quello dell‘elettricità in nube è un fenomeno estremamente complesso e per alcuni versi ancora poco compreso. Certamente uno dei principali meccanismi che causa l’elettrificazione della nube è determinato dalla presenza di graupel e cristalli di ghaccio: nelle giuste condizioni queste particelle si scontrano assumendo cariche elettriche opposte. I cristalli, essendo più leggeri, vengono sollevati facilmente verso l’alto dalle correnti interne alla nube mentre le particelle di graupel, più grandi e pesanti, vanno ad occupare quote inferiori. Questo fenomeno provoca la separazione delle cariche a diverse quote nella nube aumentando la probabilità di generare scariche elettriche.

I fulmini possono avvenire tra nube e suolo, tra nube e nube o all’interno della stessa nube. Può capitare che un fulmine sviluppatosi in un’area di un vasto temporale provochi una “risposta elettrica” in una regione vicina determinando una reazione a catena che permette alla scarica di viaggiare per lunghe distanze orizzontali. Questi fenomeni possono verificarsi soltanto in vastissimi temporali come i sistemi convettivi alla mesoscala.

Fulmine record ripreso da satellite. Brasile, 31 ottobre 2018. Fonte: Severe Weather Europe

In inglese questi fenomeni prendono anche il nome di “megaflash” proprio per la loro maestosità: in diversi casi sono in grado di coprire centinaia di km di distanza in orizzontale.

In questi giorni la World Meteorological Organization ha stabilito quali sono stati i fulmini più estesi e con maggiore durata misurati dai sensori a bordo dei satelliti.

Il record di distanza maggiore coperta da un fulmine risale al 31 ottobre 2018 in Brasile, quando un fulmine viaggiò per una distanza orizzontale di circa 770 km!

Il record di durata invece è più recente ed è stato registrato in Argentina nel marzo 2019 quando la scarica elettrica rimase attiva per 16.73 secondi!

Articolo di Stefano Della Fera del 01 Luglio 2020 alle ore 19:29

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 04 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 37°
Bari 35°
Foggia 35°
Lecce 33°
Matera 33°
Catanzaro 33°
Agrigento 33°
Catania 32°
Ragusa 32°
Brindisi 32°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 20°
Trento 21°
Sondrio 21°
Bolzano 22°
Brescia 22°
Belluno 22°
L'aquila 23°
Varese 23°
Cuneo 23°
Ferrara 23°
Domani Mercoledi 05 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 32°
Catania 31°
Roma 30°
Lecce 30°
Agrigento 30°
Cagliari 29°
Palermo 29°
Grosseto 29°
Latina 29°
Oristano 29°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 20°
L'aquila 20°
Potenza 22°
Isernia 22°
Avellino 23°
Chieti 23°
Trieste 23°
Gorizia 23°
Teramo 23°
Arezzo 23°