Battuta d’arresto dell’inverno: temperature sopra media sull’Europa meridionale e orientale

La prima settimana del mese di dicembre ha fatto registrare temperature di poco superiori alla media del periodo in Italia e leggermente inferiori sull’area balcanica.

Anomalia di temperatura della prima settimana di dicembre. FONTE: NOAA

La settimana successiva la situazione è cambiata drasticamente a causa dell’arrivo di aria fredda di origine polare-marittima che ha raggiunto prima l’Italia, causando nevicate in pianura al nord e pioggia intensa al sud, e poi successivamente l’area balcanica.

Le previsioni modellistiche per l’inizio della prossima settimana suggeriscono un nuovo importante cambio di scenario: un robusto promontorio anticiclonico riuscirà ad addentrarsi nel cuore dell’Europa orientale determinando condizioni di tempo stabile e mite.

Anomalia di altezza geopotenziale a 500 hPa. FONTE: WXCHARTS

Dalla mappa di anomalia di altezza geopotenziale si nota chiaramente la vasta zona di alta pressione sull’Est Europa (arancione) e la saccatura di origine atlantica (blu) che si posiziona sulla Penisola Iberica. Il promontorio anticiclonico (arancione) determinerà la risalita di correnti molto miti dall’Africa che causeranno un repentino aumento delle temperature.

La mappa di anomalia termica a 850 hPa descrive chiaramente la situazione: i valori termici di martedì 17 dicembre potranno essere fino a 16 °C sopra la media del periodo ad un’altezza di 850 hPa sulle aree interne dell’Est Europa. Ungheria, Serbia, Croazia, Romania sperimenteranno dei valori termici quasi primaverili: in alcune aree si supereranno i 15 °C durante le ore centrali della giornata.

Anomalia di temperatura a 850 hPa. FONTE: WXCHARTS

L’Italia sarà al confine tra il promontorio e la saccatura e sarà quindi interessata da piogge, principalmente sul versante tirrenico e in Sardegna.

Articolo di Stefano Della Fera del 15 Dicembre 2019 alle ore 12:15

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Mercoledi 12 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 36°
Oristano 36°
Bologna 35°
Terni 35°
Frosinone 35°
Modena 35°
Matera 35°
Parma 34°
Cremona 34°
Ferrara 34°
Le più Fredde
Località T°C
Ancona 26°
Belluno 27°
Genova 27°
Cagliari 27°
Vibo Valentia 27°
Savona 27°
Livorno 27°
Messina 28°
Aosta 28°
La Spezia 28°
Domani Giovedi 13 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Oristano 37°
Sassari 37°
Foggia 37°
Nuoro 36°
Bologna 36°
Perugia 36°
Ferrara 36°
Terni 36°
Frosinone 35°
Benevento 35°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 26°
Ancona 27°
Savona 27°
Livorno 27°
Biella 27°
Cagliari 27°
Belluno 27°
Genova 28°
Vibo Valentia 28°
Messina 28°