Acqua alta a Venezia, livelli mai visti dall’alluvione del 1966

L’acqua ha raggiunto i 187 centimetri, causando gravi danni alla città e anche una vittima.

È allarme a Venezia per l’alta marea che sta causando gravi danni alla città ed è costata la vita a una persona. Martedì notte l’acqua ha raggiunto i 187 centimetri, sfiorando i livelli dell’alluvione che nel 1966 sommerse la città con 194 centimetri. Il sindaco Luigi Brugnaro ha dichiarato lo stato di calamità, chiedendo l’intervento del governo per aiutare la città completamente bloccata dal maltempo eccezionale.

Secondo il Centro previsioni e segnalazioni maree della protezione civile, nel corso della giornata di martedì  la marea raggiungeva i 127 centimetri a Punta della Salute Canal Grande, 130 alle Fondamente Nove e 132 a Chioggia. I valori nelle aree del centro storico, si legge nella segnalazione, sono stati più contenuti rispetto alle previsioni che invece li davano massimi, grazie al ritardo del passaggio del fronte perturbativo.

Ma i danni alla città e alle isole, avverte  Brugnaro, raggiungono un valore di centinaia di milioni di euro. La Basilica di San Marco, come molti edifici, abitazioni e imbarcazioni, sono stati seriamente danneggiati. “Dentro le case è come stare in piscina”, afferma. “Qui non si tratta solo di quantificare i danni, ma del futuro stesso della città. Lo spopolamento di Venezia nasce anche da questo […] Non si riesce più a vivere in questo modo”.

Attualmente, la situazione più critica oltre a Venezia è a Pellestrina, dove purtroppo si registra anche una vittima. Moltissimi gli interventi da parte delle squadre dei vigili del fuoco e dei volontari della Protezione Civile a causa dei massicci allagamenti e di incidenti come l’incendio divampato a Ca’ Pesaro a causa di una cabina elettrica danneggiata. I danni dovuti al vento forte e alle mareggiate hanno interessato tutta la costa, fino al confine con Lignano. La laguna è ancora ostaggio della marea, che resta vicina ai 150 centimetri e potrebbe permanere ancora fino a venerdì.

Articolo di Erika del 13 Novembre 2019 alle ore 18:36

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Mercoledi 08 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Caserta 32°
Palermo 31°
Benevento 31°
Sassari 31°
Terni 31°
Frosinone 30°
Roma 30°
Grosseto 30°
Foggia 30°
Latina 30°
Le più Fredde
Località T°C
Belluno 22°
Ancona 23°
Biella 23°
Fermo 23°
Varese 24°
Cagliari 24°
Pescara 24°
Teramo 24°
Chieti 24°
Gorizia 24°
Domani Giovedi 09 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Benevento 33°
Foggia 33°
Mantova 33°
Grosseto 32°
Caserta 32°
Terni 32°
Cremona 32°
Parma 32°
Firenze 32°
Siena 32°
Le più Fredde
Località T°C
Cagliari 24°
Ancona 24°
Pescara 24°
Savona 25°
Belluno 25°
Genova 25°
Fermo 26°
Chieti 26°
Brindisi 26°
Teramo 26°