Piogge, temporali e forte calo delle temperature: estate 2014 di nuovo in stand by!

L’altalena meteorologica non si ferma. Come diciamo da un po di tempo ormai, l’estate 2014 sembra non volere ingranare. Dopo il sole ed il caldo protagonisti di quest’ultimi giorni sul nostro Paese,per l’inizio della settimana entrante e per gran parte della stessa è previsto un totale capovolgimento dello scenario barico sul comparto mediterraneo. L’anticiclone sub-tropicale che ci ha tenuto compagnia in questi giorni, verrà letteralmente “spodestato” e  cederà il posto alle vivaci correnti nord-Atlantiche, foriere di pioggia,temporali ma soprattutto capaci di far scendere le temperature di diversi gradi (in alcuni casi,anche 10°/12°).Situazione che non accennerà a migliorare almeno fino al weekend.

Come possiamo notare dalla mappa del centro di calcolo di Reading,relativa al 9 Luglio 2014, una saccatura di matrice nord-Atlantica,farà il suo ingresso sul mediterraneo,favorita dal movimento dell’anticiclone delle Azzorre sempre più “disteso” sui meridiani,al largo dell’oceano Atlantico, e dallo stazionare, da più giorni, dell’anticiclone scandinavo (Scand +).
Pressione al livello del mare e Geopotenziali a 500 Hpa del 9 Luglio 2014

Pressione al livello del mare e Geopotenziali a 500 Hpa del 9 Luglio 2014

Questa composizione dello “scacchiere barico” evolverà,nei giorni a seguire,favorendo la nascita di quella che in gergo viene denominata “goccia fredda”. La goccia fredda,in soldoni, è una struttura barica,che si stacca dall’alimentazione principale “cut off”  e vaga, tra gli anticicloni presenti in loco,fino a quando non esaurisce tutta la propria energia. Questo tipo di configurazione può durare anche per diversi giorni soprattutto sul mediterraneo,perchè grazie alla grande quantità di umidità presente sui nostri mari,in questo periodo dell’anno, la goccia fredda,continua ad alimentarsi,recando precipitazioni di discreta intensità e durata sul nostro territorio.

Pressione al livello del mare e geopotenziali a 500 Hpa previsti per il 12 Luglio 2014

Pressione al livello del mare e geopotenziali a 500 Hpa previsti per il 12 Luglio 2014

Ritornando al tempo.

Domani,lunedì 7 Luglio 2014,avremo i primi forti temporali sulle regioni alpine e prealpine,in estensione a tutte le pianure del nord,durante la giornata,ancora sole e caldo al centro-sud. Martedì,fenomeni in estensione sulla Toscana e zone interne del centro,nonchè sulla dorsale appenninica meridionale,ma a carattere convettivo. Mercoledì prime pioggia anche al sud,focalizzate soprattutto sulla Campania e sul Molise,in estensione alla Calabria e alla Puglia Garganica,durante la giornata.Miglioramento al centro-nord.

Insomma,un inizio di settimana tutt’altro che estivo,che ci catapulterà,bruscamente, in “primavera”, facendoci “salire” per l’ennesima volta,su questa altalena chiamata Estate 2014. 

Articolo di Gaetano Genovese del 06 Luglio 2014 alle ore 16:50

Altri articoli di approfondimento e non solo...

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 22 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Firenze 28°
Benevento 28°
Caserta 28°
Terni 28°
Oristano 28°
Grosseto 27°
Prato 27°
Sassari 27°
Pistoia 27°
Lucca 27°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 15°
Aosta 18°
Asti 18°
Torino 18°
Alessandria 19°
Ancona 19°
Biella 19°
Savona 20°
Varese 21°
Enna 21°
Domani Mercoledi 23 Ottobre
Le più Calde
Località T°C
Palermo 28°
Sassari 28°
Benevento 27°
Firenze 27°
Caserta 27°
Terni 27°
Grosseto 27°
Pisa 27°
Roma 26°
Foggia 26°
Le più Fredde
Località T°C
Cuneo 17°
Aosta 18°
Ancona 19°
Fermo 20°
Biella 20°
Enna 20°
Savona 21°
Varese 21°
Rimini 21°
Nuoro 21°