Il corpo umano assume fino a 120.000 particelle di microplastiche all’anno

È la prima stima ufficiale delle microplastiche assorbite dall’organismo umano annualmente, che prende in esame fonti alimentari, aria e acqua.

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Science & Technology, condotto da Kieran Cox dell’Università di Victoria, mediamente una persona assume fino a 120.000 particelle di microplastiche all’anno. Si tratta della prima stima ufficiale di quanta plastica viene assorbita dall’uomo tramite l’alimentazione e l’inalazione, che secondo i ricercatori oscilla tra le 74.000 e le 120.000 particelle. La media può variare anche a seconda dell’età e del sesso, o se si consuma acqua in bottiglia o meno. Per una persona che beve abitualmente acqua in bottiglia il numero di particelle assunte può aumentare di altre 90.000 microplastiche annue.

Lo studio ha preso in esame le particelle di plastica presenti nel pesce, nei crostacei, negli zuccheri aggiunti, nei sali, nell’alcool, nell’acqua e nell’aria. In base all’esposizione a queste fonti o all’assunzione di queste e paragonando i dati con 26 studi precedenti, i ricercatori hanno potuto fare una stima, se pur approssimativa, delle microplastiche assorbite.  “I dati suggeriscono che le microplastiche continueranno a essere presenti nella maggior parte, se non in tutti, dei prodotti destinati al consumo umano”, si legge nel documento. “Queste stime sono soggette a grandi variazioni. Tuttavia, considerati i limiti metodologici e di dati, questi valori sono probabilmente sottostimati”, continuano i ricercatori.

Gli effetti sulla salute dell’assunzione di queste particelle sono ancora poco chiari, ma si ritiene che le particelle microscopiche riescano a penetrare nei tessuti umani, dove potrebbero potenzialmente scatenare reazioni immunitarie o rilasciare sostanze tossiche.

Articolo di Erika del 09 Giugno 2019 alle ore 18:40

Altri articoli di approfondimento

La Terra potrebbe avere fino a 10 miliardi di pianeti simili

Verso il “picco” dell’ondata di caldo, ma da giovedì temporali in aumento!

Dopo giugno, anche luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni

Un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra. A generarla una catastrofe cosmica

Il leone non è più forte come una volta. E la colpa è dell’uomo.

Weekend infuocato con sole e temperature in aumento: settimana prossima e Ferragosto in bilico!

Vacanze plastic-free: 7 modi per ridurre la plastica in viaggio

Analisi medio termine: ondata di caldo estremo in arrivo, oltre +40° al centro-sud!

Ad agosto arriva la “Superluna Nera”

Mercoledì e giovedì con piogge e rovesci al nord e su parte del centro, ecco dove!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Mercoledi 21 Agosto
Le più Calde

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/vhosts/meteoindiretta.it/httpdocs/box_sidebar_temperature.inc.php on line 31
Località T°C
Le più Fredde

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/vhosts/meteoindiretta.it/httpdocs/box_sidebar_temperature.inc.php on line 62
Località T°C
Domani Giovedi 22 Agosto
Le più Calde

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/vhosts/meteoindiretta.it/httpdocs/box_sidebar_temperature.inc.php on line 101
Località T°C
Le più Fredde

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/vhosts/meteoindiretta.it/httpdocs/box_sidebar_temperature.inc.php on line 132
Località T°C