Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via!

Abbiamo oltrepassato la prima decade di Aprile e fino a metà mese sembra che le cose proprio non cambino. Continua infatti questa instabilità anche nel prossimo weekend delle Palme. Tra sole, nubi, temporali e aria più fresca, la parte soleggiata della primavera sarà ancora rimandata.

 

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via!

L’Italia è ancora in balia del maltempo e proprio nella giornata di ieri è arrivata l’ennesima perturbazione che stazionerà anche nei prossimi giorni. Questa basta pressione, intorno a cui ruoteranno ad intermittenza impulsi instabili forieri di piogge e scrosci temporaleschi su gran parte delle regioni, insisterà e faticherà ad andar via. Le zone maggiormente soggette all’instabilità saranno quelle interne poste in prossimità delle aree montuose, con culmine dei fenomeni nelle ore pomeridiane. Ma anche le aree costiere verranno interessate dall’instabilità, sia in concomitanza del passaggio dei fronti instabili, sia per lo sconfinamento che dei fenomeni che si saranno generati nelle ore diurne sulle zone interne.

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via! - Formazione continua di minimi nel weekend. Fonte: meteociel

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via! – Formazione continua di minimi nel weekend. Fonte: meteociel

Si continua quindi oggi con la depressione che segna il passo sull’Italia. Intorno al suo centro ruotano alcuni impulsi instabili, uno dei quali da questa mattina interessa sia o il Nord che le aree tirreniche, specie del Sud, con piogge e temporali che in giornata si intensificheranno su gran parte del Centro-Sud sconfinando sia alle coste tirreniche che a quelle adriatiche iniziando ad attenuarsi verso sera. I fenomeni si diffonderanno su tutto il nord, anche occidentale che tra pomeriggio e sera arriveranno fino all’area ligure. Venerdì dopo una pausa molto breve, al pomeriggio si ricomincerà con un attività temporalesca piuttosto attiva. Nel weekend invece si avrà una residua instabilità al Sud, fenomeni in intensificazione invece al Nord per l’ingresso di un impulso con moto est-ovest e fenomeni che andranno concentrarsi soprattutto al Nord-ovest.

VENERDI’ DI PASSAGGIO TRA UNA PERTURBAZIONE E L’ALTRA

Dopo una parziale attenuazione dei fenomeni nella prossima notte, è attesa una nuova intensificazione soprattutto da bassa Toscana,  Umbria e Marche verso sud con piogge e temporali  in Lazio e Campania che raggiungeranno l’apice nel pomeriggio sulle zone interne, comprese quelle della Sicilia, ma frequenti sconfinamento alle coste. Atmosfera meno instabile al Nord, con fenomeni residui al mattino sul basso Piemonte e nuovi dalla sera sul Triveneto, per l’ingresso di un altro impulso da est. Instabilità diffusa dal pomeriggio anche in Sardegna, specie interna.

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via! - Piogge insistenti sull'Italia.Fonte: meteoindiretta

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via! – Piogge insistenti sull’Italia.Fonte: meteoindiretta

WEEKEND DELLE PALME CON INSTABILITA’ IN MOLTE REGIONI

Le ultime emissioni modellistiche sul prossimo weekend delle Palme non sono rincuoranti. Ad ora è infatti confermata l’ipotesi di una depressione a carattere freddo sull’Italia alimentata da correnti in arrivo dal mar Baltico. Questo richiamo è dovuto al posizionamento anomalo di un anticiclone sulla Scandinavia, una configurazione più tipica dei mesi invernali che della Primavera. L’aria fredda dopo aver invaso mezza Europa traboccherà anche sull’Italia entrando sia dalla porta della Bora che dalla valle del Rodano alimentando un vortice con minimo sul Mar Ligure. I fenomeni anche intensi previsti e l’abbassamento deciso delle temperature lasciano pensare alla possibilità che oltre alla pioggia e alla neve sulle Alpi, possa riuscire a nevicare anche a quote relativamente basse per il periodo al nord-ovest.

Sabato 13 nella prima parte della giornata si assisterà al graduale allontanamento di un’area di bassa pressione ereditata dalla giornata di venerdì con fenomeni prevalentemente al Centro Sud della Penisola, poi dal pomeriggio con l’ingresso dell’aria fredda continentale sul bacino centrale del Mediterraneo alimenterà la formazione di un nuovo vortice con minimo sul Golfo ligure. Cosa porterà questo?? L’aumento e l’intensificazione dei fenomeni sul Nordovest soprattutto nella notte tra sabato e domenica quando, a causa delle basse temperature sono attese nevicate fino a quote relativamente basse per il periodo. Nel frattempo al centro sud dopo le piogge del mattino, si rafforzeranno i temporali per tutto il pomeriggio e parte della sera.rain_g_13-04-19

Domenica 14 si assisterà all’evoluzione di questo nuovo vortice sulla Penisola con piogge, temporali e nevicate su Alpi occidentali e Appennino, insomma un tempo diffusamente instabile da Nord a Sud accompagnato da un generale calo delle temperature con valori sotto media ovunque. A causa dell’estrema dinamicità atmosferica prevista vi consigliamo di seguire sempre i nostri aggiornamento perché variazioni saranno ancora possibili.

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via! - Piogge insistenti sull'Italia.Fonte: meteoindiretta

Weekend delle Palme instabile e più fresco: il maltempo fatica ad andar via! – Piogge insistenti sull’Italia.Fonte: meteoindiretta

Articolo di Gerardo Giordano del 11 Aprile 2019 alle ore 12:49

Altri articoli di approfondimento

Rimonta l’anticiclone nord-africano nel weekend: più sole, temperature su, ma anche temporali!

Inizio settimana con vortice maltempo e più fresco: a quando il ritorno di caldo e bel tempo?

In Scozia l’eolico produce il doppio dell’energia necessaria

Distrutta la colonia di leoni marini Steller dopo l’eruzione del vulcano Raikoke

5 modi per salvare la natura con l’editing genetico

Clima: come saranno le temperature delle città nel 2050?

Passaggio del vortice di maltempo porta anche calo termico: dove e quanto?

Scoperto il gene che permette alle piante di assorbire più CO2

Vortice depressionario lunedì e martedì sull’Italia: piogge e rovesci diffusi con netto calo termico!

Nel 2100 potrebbero non nascere più maschi di tartarughe marine

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 20 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Ferrara 33°
Foggia 33°
Bologna 32°
Benevento 32°
Modena 32°
Terni 32°
Mantova 32°
Rovigo 32°
Parma 32°
Matera 32°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 24°
Vibo Valentia 24°
Genova 25°
Messina 25°
Cagliari 25°
Biella 26°
Belluno 26°
Livorno 26°
Crotone 26°
Aosta 26°
Domani Domenica 21 Luglio
Le più Calde
Località T°C
Benevento 36°
Ferrara 35°
Bologna 34°
Foggia 34°
Caserta 34°
Modena 34°
Terni 34°
Mantova 34°
Rovigo 34°
Parma 34°
Le più Fredde
Località T°C
Savona 24°
Vibo Valentia 25°
Cagliari 25°
Genova 25°
Messina 25°
Livorno 26°
Ancona 26°
Trapani 26°
Belluno 27°
Brindisi 27°