Sciopero per il clima, 1.659 iniziative in tutto il mondo

La prima protesta globale per i cambiamenti climatici avrà luogo domani in 105 paesi del mondo. La giovanissima attivista Greta Thunberg, figura simbolo della protesta, è stata candidata al premio Nobel per la pace.

 

 

Si terrà domani, venerdì 15 marzo 2019, il primo sciopero per i cambiamenti climatici di cui si è fatta portavoce la giovanissima Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese ormai popolare a livello mondiale per le sue proteste davanti alla sede del Parlamento. La Thunberg sembra aver svolto un ruolo decisivo nella nascita di un movimento globale in difesa del clima, tant’è che alcuni parlamentari norvegesi l’hanno candidata al premio nobel per la pace. “La minaccia del clima potrebbe essere una delle cause più importanti di guerre e conflitti”, spiega il parlamentare Freddy Andre Oevstegaard, motivando così la candidatura. “Friday for future” sarà lo slogan della protesta alla quale si prevede la partecipazione di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. Ad oggi si contano 1.659 iniziative in 105 paesi, tra cui l’Italia, con 178 scioperi, si colloca tra i più attivi, preceduta solo da Francia e Germania.

Saranno moltissimi i giovani che domani sciopereranno in tutto il mondo per smuovere la situazione ai vertici e protestare contro la mancanza di azioni concrete da parte dei governi in merito ai cambiamenti climatici. Numerosi sondaggi recenti dimostrano inoltre che le tematiche ambientali stanno iniziando a coinvolgere un numero sempre maggiore di sostenitori, con un’attenzione superiore da parte dei giovani. La protesta arriva in un contesto critico, dove i dati sull’inquinamento e l’esito previsto per l’attuale trend sono sempre più allarmanti. I report scientifici continuano a dimostrare che le emissioni di gas serra non fanno che aumentare e gli impegni nazionali per invertire la rotta del surriscaldamento sono ben lontani degli obiettivi prefissati. È in questo contesto che le parole della giovane attivista hanno fatto presa sui cittadini di tutto il mondo, nonostante – come afferma lei stessa – si tratti di concetti già noti. “Non dico nulla di nuovo, solo ciò che gli scienziati ripetono da decenni”, afferma la Thunberg.

Articolo di Erika del 14 Marzo 2019 alle ore 18:33

Altri articoli di approfondimento

Fine settimana anticiclonico: tanto sole, temperature in lieve aumento, ma attenzione!

Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Ascension Island diventa la più grande area marina protetta dell’Oceano Atlantico

Febbraio 2019 più caldo della norma sull’Italia, specie al centro-nord, con precipitazioni scarse!

Economia circolare: i vantaggi sono anche economici

Non è il pianeta che bisogna salvare, ma gli uomini

Perturbazioni con piogge e nubi fino a metà settimana, poi più caldo e sole!

Mangiare meno carne aiuta il pianeta e la salute. Ecco perché

Perché le aree desertiche del pianeta si trovano a determinate latitudini?

Clima: 10 cose che puoi fare ogni giorno per salvare l’ambiente

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 21 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Roma 21°
Latina 21°
Terni 19°
Grosseto 19°
Frosinone 19°
Viterbo 19°
Oristano 19°
Salerno 18°
Taranto 18°
Napoli 18°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 10°
Cuneo 10°
Aosta 11°
L'aquila 11°
Ragusa 11°
Enna 12°
Ancona 12°
Rimini 12°
Isernia 12°
Biella 13°
Domani Venerdi 22 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 21°
Roma 21°
Terni 21°
Caserta 20°
Napoli 20°
Frosinone 20°
Latina 19°
Bolzano 19°
Lucca 19°
Benevento 19°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Ancona 12°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Potenza 13°
Pescara 14°
Rimini 14°
Chieti 14°
L'aquila 14°
Fermo 14°