Spettacolare shelf cloud avvistata a Pescara nei giorni scorsi. Di che nube si tratta e quando può formarsi?

Due giorni fa è stata avvistata una spettacolare ‘shelf cloud’ o ‘nube a mensola’ sulle coste di Pescara. Ma in quali condizioni si formano queste nubi?

 

Una shelf cloud o nube a mensola è una nube molto bassa che si forma in presenza di una cella temporalesca in movimento. In particolare, quando la si osserva, si nota come questa nube preceda la cella temporalesca stessa. Questo fornisce alla formazione nuvolosa un fascino particolare perchè spesso il cielo si presenta nettamente diviso: da un lato tempo stabile e talvolta sereno, dall’altro tempo estremamente perturbato per via del cumulonembo a cui la shelf cloud è direttamente collegata.

Shelf Cloud a Pescara, 11 Marzo

Shelf Cloud a Pescara, 11 Marzo

 

Perchè la nube ha questa forma?

Come detto, queste formazioni nuvolose sono legate al passaggio di un fronte freddo. Infatti, l’aria fredda trasportata, essendo più densa, scorre nei bassi strati dell’atmosfera e costringe l’aria più mite, prima presente in quella zona, a sollevarsi repentinamente. Questo comporta il raffreddamento e la successiva condensazione del vapore acqueo contenuto nella massa di aria, quindi la formazione della nube.

Schema degli elementi presenti nella cella temporalesca. Visibile la shelf cloud in basso a destra.

Schema degli elementi presenti nella cella temporalesca. Visibile la shelf cloud in basso a destra.

Come si può vedere in figura, la discesa di aria fredda (dove si ha anche precipitazione) può avvenire in modo così vigoroso da raggiungere il suolo e sviluppare forti raffiche di vento e turbolenza. Nella parte frontale tali raffiche prendono il nome di gust front e separano la zona di aria più calda da quella fredda in arrivo. Come si può osservare, è proprio in questo punto che appare la shelf cloud, la quale di fatto segnala l’arrivo del temporale.

Articolo di Stefano Della Fera del 13 Marzo 2019 alle ore 19:15

Altri articoli di approfondimento

Fine settimana anticiclonico: tanto sole, temperature in lieve aumento, ma attenzione!

Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Ascension Island diventa la più grande area marina protetta dell’Oceano Atlantico

Febbraio 2019 più caldo della norma sull’Italia, specie al centro-nord, con precipitazioni scarse!

Economia circolare: i vantaggi sono anche economici

Non è il pianeta che bisogna salvare, ma gli uomini

Perturbazioni con piogge e nubi fino a metà settimana, poi più caldo e sole!

Mangiare meno carne aiuta il pianeta e la salute. Ecco perché

Perché le aree desertiche del pianeta si trovano a determinate latitudini?

Clima: 10 cose che puoi fare ogni giorno per salvare l’ambiente

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 21 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Roma 21°
Latina 21°
Terni 19°
Grosseto 19°
Frosinone 19°
Viterbo 19°
Oristano 19°
Salerno 18°
Taranto 18°
Napoli 18°
Le più Fredde
Località T°C
Campobasso 10°
Cuneo 10°
Aosta 11°
L'aquila 11°
Ragusa 11°
Enna 12°
Ancona 12°
Rimini 12°
Isernia 12°
Biella 13°
Domani Venerdi 22 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 21°
Roma 21°
Terni 21°
Caserta 20°
Napoli 20°
Frosinone 20°
Latina 19°
Bolzano 19°
Lucca 19°
Benevento 19°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 11°
Ancona 12°
Campobasso 13°
Ragusa 13°
Potenza 13°
Pescara 14°
Rimini 14°
Chieti 14°
L'aquila 14°
Fermo 14°