Focus sulle nevicate previste al centro-sud tra stasera e martedì mattina!

Limite delle nevicate in netto calo fino a quote basse, tra la serata odierna e le prime ore mattutine di martedì sulle zone interne delle regioni centro-meridionali. Ecco nel dettaglio le ultime news…

ICON_GEOP.

Configurazione barica prevista per le ore serali di oggi lunedì 11 Marzo. ICON – Meteociel –

Una perturbazione nord-atlantica, accompagnata da aria fredda di origine polare-marittima, attraverserà la nostra Penisola dal pomeriggio odierno, provocando un nettissimo calo delle temperature rispetto ai valori decisamente oltre la norma dei giorni scorsi (per esempio anche 12-14°C in meno al centro-sud rispetto a giovedì scorso) e un notevole rinforzo della ventilazione dai quadranti nord-orientali, con raffiche massime anche prossime ai 90-100 km/h nelle ore notturne su martedì e mattino di martedì.  Sulle nostre regioni centro-meridionali avremo anche un ritorno dell’instabilità, segnatamente tra questa sera e ore mattutine di martedì con piogge e rovesci, localmente anche a carattere temporalesco. Il limite delle nevicate risulterà in calo fin verso le basse quote sulle zone interne dell’Italia centro-meridionale.

Le prime precipitazioni si registreranno tra il tardo pomeriggio e la primissima serata odierna a partire dalle regioni centrali con limite delle nevicate ubicato ancora a quote di montagna, oltre i 1200 mt. Tenderà ad affluire però abbastanza rapidamente l’aria fredda che farà calare di molto le isoterme a 850hpa (entrata di una –3/-4°C) e i geopotenziali a 500hpa. Avremo, inoltre, un minimo di bassa pressione che tenderà a spostarsi molto rapidamente dal basso Ionio all’Europa sud-orientale entro la giornata di martedì. Il limite delle nevicate sarà conseguenzialmente in discesa, andando a sostituire la pioggia sulle zone interne di tali regioni a partire dalle seguenti quote ed archi temporali :

–        Nevicate, localmente anche sotto forma di rovescio, fin verso i 300-400 mt, entro la prima parte della notte su martedì su Marche, Abruzzo, Molise.

        Nevicate, localmente anche sotto forma di rovescio, fin verso i 500-600 mt, nella seconda parte della notte, su Campania interna, Basilicata, Puglia settentrionale.

        Nevicate, localmente anche sotto forma di rovescio, fin verso i 700-800 mt, nelle ore mattutine di martedì, sulla Calabria.

        Nevicate, localmente anche sotto forma di rovescio, fin verso i 900-1000 mt, nelle ore mattutine di martedì, sulla Sicilia settentrionale.

Non si escludono, a tratti, alternati alla pioggia, momenti di neve coreografica o di acqua mista a neve a quote inferiori rispetto a quelle elencate, in caso di locali fenomeni più intensi e continui.

Andiamo a visionare gli accumuli nevosi previsti dal modello meteorologico ad alta risoluzione ICON tra la serata odierna e la mattinata di domani martedì 12 Marzo:

accumuli_nevosi_ICON

Gli accumuli nevosi previsti tra la serata odierna e la mattina di domani martedì 12 Marzo. ICON – Meteociel –

Notiamo che le regioni con i maggiori accumuli nevosi previsti sono l’Abruzzo e la Basilicata, ove potrebbero cadere, localmente, anche fino a 10-15 cm oltre i 600-700 mt. Qualche centimetro (5-7 cm) a partire da tali quote (oltre i 600-700 mt), possibile anche su Molise, Campania e a quote di  montagna su Calabria e Sicilia settentrionale.

Nel corso della giornata di martedì, specie dalle ore pomeridiane, il tempo migliorerà e le precipitazioni tenderanno a cessare un pò ovunque, ma farà ancora decisamente freddo, con temperature al di sotto della norma accompagnate da ventilazione nord-orientale ancora sostenuta.

Articolo di Alberto Fucci del 11 Marzo 2019 alle ore 12:38

Altri articoli di approfondimento

Nuova settimana ancora maltempo? Diciamo che migliora ma non troppo!

Promoção por blogs – Visão global | Criar Blog Gratis

Tonnellate di rifiuti sulle Isole Cocos, “l’ultimo paradiso incontaminato dell’Australia”

Sotto la lente: domenica di maltempo con piogge e rovesci, ecco dove!

I mari europei sono avvelenati da metalli pesanti e sostanze chimiche

Ennesimo weekend col maltempo: questa volta più al centro-nord, ma occhio al sud!

Analisi meteo medio-termine: perturbazione atlantica nel weekend, nuove piogge e rovesci!

Europa Centrale al freddo, ma caldo ad Est e ad Ovest

Cucinare può trasformare le case in “scatole tossiche”

Calano le rinnovabili in Italia, lontani gli obiettivi 2030

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 20 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Siracusa 25°
Lecce 22°
Catania 22°
Torino 22°
Palermo 21°
Asti 21°
Bari 21°
Foggia 21°
Brindisi 21°
Ravenna 20°
Le più Fredde
Località T°C
L'aquila 13°
Campobasso 14°
Potenza 14°
Aosta 14°
Isernia 15°
Belluno 15°
Nuoro 15°
Avellino 15°
Rieti 15°
Genova 15°
Domani Martedi 21 Maggio
Le più Calde
Località T°C
Novara 24°
Milano 24°
Vercelli 24°
Padova 24°
Cremona 24°
Piacenza 24°
Lodi 24°
Mantova 24°
Vicenza 24°
Rovigo 24°
Le più Fredde
Località T°C
Potenza 15°
L'aquila 15°
Messina 16°
Campobasso 16°
Savona 16°
Vibo Valentia 16°
Isernia 16°
Rieti 16°
Aosta 17°
Livorno 17°