Uccisa dalla plastica: ecco cosa conteneva lo stomaco della tartaruga marina spiaggiata nel Cilento

I biologi che hanno esaminato la tartaruga spiaggiata a Marina di Camerota si sono trovati davanti uno scempio. Il suo stomaco conteneva davvero di tutto. 

 

Risale a circa due settimane fa il ritrovamento della tartaruga Caretta Caretta spiaggiata nel lungomare di Marina di Camerota, nel Cilento. L’esemplare è stato esaminato dai biologi dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici e del Centro Ricerche Tartarughe Marine della Stazione Zoologica di Napoli. Ciò che ha rivelato l’autopsia effettuata è un vero scempio, testimonianza di una condizione di emergenza trascurata davvero troppo a lungo. Lo stomaco della tartaruga conteneva quantità indicibili di plastica, che hanno compromesso gravemente l’organismo dell’animale fino a condurlo alla morte.

Un bicchierino da caffè, una confezione di M&M’s, parti di una bottiglia di plastica, l’involucro di uno snack arabo, frammenti di buste e ben 7 filtri di plastica. Tutto questo nello stomaco di una sola tartaruga. I filtri in questione, a forma di disco, avevano già causato altre due vittime, rinvenute in Francia. Risalgono ad uno sversamento avvenuto circa un anno fa nel Tirreno, a causa del cedimento di un depuratore del fiume Sele, su cui indaga la Procura di Salerno. Nonostante i volontari ne abbiano raccolti circa 160.000, ce ne sono molti di più diffusi ancora in mare e sulle spiagge. Il rischio che le tartarughe si imbattano in questi rifiuti e in tanti altri è elevatissimo, soprattutto a causa delle correnti e delle forti burrasche che sono in grado di trascinarli per migliaia di chilometri.

La dispersione di rifiuti in mare continua a mietere vittime in tutto il mondo. L’enorme quantità di plastica ingerita dalle specie marine è la più grande minaccia per il mare, senza contare che le microplastiche entrano inevitabilmente a far parte della catena alimentare, arrivando sulla nostra tavola.

Articolo di Erika del 14 Febbraio 2019 alle ore 18:13

Altri articoli di approfondimento

Fine settimana dal doppio volto: prima soleggiato poi peggiora e rinfresca!

Sotto la lente: 25 Aprile bagnato? Ecco dove!

Assaggio estivo al centro-sud tra mercoledì e venerdì: temperature massime oltre i +25°C!

Greenpeace: ecco dove finiscono i rifiuti di plastica italiani

Italia divisa tra maltempo e assaggio estivo: altra settimana pimpante di Aprile!

Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra

Orso polare denutrito arriva in un villaggio lontano chilometri dal suo habitat

Attenzione venti di scirocco forti in arrivo a Pasquetta accompagnati da sabbia del deserto!

Lungo weekend pasquale inizia bene con sole e caldo, ma resisterà fino a Pasquetta?

Analisi meteo medio termine: weekend di Pasqua molto mite e soleggiato, peggiora a Pasquetta?

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Venerdi 26 Aprile
Le più Calde
Località T°C
Foggia 28°
Bari 27°
Cosenza 26°
Lecce 26°
Ragusa 25°
Benevento 25°
Chieti 24°
Agrigento 24°
Ascoli Piceno 24°
Caserta 24°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 12°
Sondrio 14°
Savona 16°
Genova 16°
Varese 16°
Belluno 16°
Biella 16°
Lecco 17°
Livorno 17°
Como 17°
Domani Sabato 27 Aprile
Le più Calde
Località T°C
Agrigento 23°
Ragusa 22°
Foggia 21°
Alessandria 21°
Lecce 21°
Firenze 21°
Catanzaro 21°
Vercelli 21°
Grosseto 21°
Catania 21°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 11°
Ancona 15°
L'aquila 15°
Potenza 15°
Enna 16°
Sondrio 16°
Vibo Valentia 16°
Sassari 16°
Campobasso 16°
Livorno 17°